Morte sospetta per overdose: secondo caso in tre giorni a Bologna

Morte sospetta per overdose: secondo caso in tre giorni a Bologna

Morte sospetta per overdose: secondo caso in tre giorni a BolognaSecondo caso di morte sospetta per overdose da eroina, nell’arco di tre giorni. Un 38enne bolognese, nella notte del 24 marzo, si è sentito male a casa di un’amica, in via Venturoli. È stata lei, 42enne perugina, a chiamare i soccorsi, dopo i primi sentori di malessere dell’amico. La corsa del 118 in ospedale è stata inutile: il medico di turno non ha potuto far altro che accertare il decesso.

Il pm Marco Mescolini ha disposto l’autopsia. Ad una overdose da eroina sarebbe legata anche la morte di una 29enne torinese, deceduta nella notte tra il 22 e il 23 marzo. Ospite in un appartamento in piazzetta Carlo Musi, è stata trovata senza vita, nella sua camera, alle 5 del mattino circa, dal conduttore dell’abitazione.

Di entrambi i casi si sta occupando la Polizia. Resta da capire se si tratta di una coincidenza, o di una partita di doga tagliata male.

Valentina De Felice

Leave a Reply

Your email address will not be published.