Champions League, Barcellona-Milan 4-0: rivivi la diretta del match

Champions League, Barcellona-Milan 4-0: rivivi la diretta del match

La grande attesa sta per terminare. Stasera alle 20.45, nella meravigliosa cornice del Camp Nou, Barcellona e Milan si sfideranno nel ritorno degli ottavi di Champions League. Si ripartirà dal 2-0 maturato a San Siro, risultato che fa pendere i favori del pronostico dalla parte dei rossoneri: gli uomini di Allegri, infatti, hanno dalla loro due risultati su tre per tagliare fuori dalla massima competizione per club Messi e compagni. Ma quanto di fronte si ha il Barcellona, club che ha scritto la storia recente del calcio continentale, nulla è mai scontato.

Nei pressi dello stadio la parola d’ordine è una sola: ‘remuntada’. Anche i quotidiani spagnoli stamattina spingono i blaugrana verso un risultato che avrebbe tutti i connotati dell’impresa calcistica. “Servirà la partita perfetta, sarà quella che ci qualificherà ai quarti”, il monito di Jordi Roura alla vigilia. Parole di fiducia quelle del tecnico di ‘scorta’, chi si sbilancia di più invece è Piquè: “Chi crede che non ce la facciamo resti a casa, faremo di tutto per vincere, per noi e per Villanova, 3-0 sarebbe un buon risultato”.

Il tecnico rossonero Allegri, invece, è convinto che “servirà una prestazione migliore di quella dell’andata, perché è impossibile pensare di poter gestire il 2-0”. Chi attende con trepidante attesa il fischio d’inizio è Adriano Galliani: “Affrontiamo il Barcellona che è la squadra più forte del mondo, non facciamo pronostici prima della partita. Finalmente ci siamo”, le dichiarazione dell’a.d. rossonero prima del pranzo ufficiale.

Capitolo formazioni. Nei blaugrana rientra l’allarme Xavi: il giocatore, infatti, ha superato il provino decisivo, dimostrando di aver recuperato dal problema muscolare e quindi partirà dall’inizio. In avanti Messi (che vuole infrangere il tabù italiane, contro le quali non ha mai segnato su azione) sarà supportato da Pedro e Iniesta. Nel Milan non ci sarà Pazzini, ai box per la botta rimediata in campionato contro il Genoa, al suo posto Allegri dovrebbe schierare il giovane Niang con El Shaarawy e Boateng ai lati. In difesa l’unica incertezza è rappresentata da Mexes, qualora il francese non dovesse farcela è pronto Bonera.

La direzione dell’incontro è stata affidata all’ungherese Viktor Kassai. Un nome che a Barcellona è legato a ottimi ricordi. Kassai, infatti, arbitrò la finale di Champions nel 2011 vinta dai blaugrana contro il Manchester United. In campo 11 coppe dei campioni: da un lato il club più titolato al mondo, dall’altro il Barca dei ‘marziani’ che negli ultimi anni l’ha fatta da padrona in Europa e nel Mondo. Servirà la partita perfetta ai rossoneri, quella che l’Italia (sportiva) del Ranking Uefa si augura: un risultato positivo per far buona compagnia alla Juventus nel sorteggio di venerdì 15 a Nyon.

Il servizio completo del match

Calogero Montalbano

Leave a Reply

Your email address will not be published.