Conclave: aspettando la fumata bianca

Conclave: aspettando la fumata bianca

Conclave Elezione Papa

Finalmente i cardinali della Chiesa cattolica si riuniscono in conclave, si attende con ansia la famigerata fumata bianca. Ma chi sono i canditati?

Decisamente fuori dal comune la lista dei nuovi papabili. In un periodo come questo, di grandi cambiamenti o sarebbe il caso di dire, stravolgimenti, i nuovi candidati a papa non potevano che adeguarsi alle tendenze. Ecco la papa-parade stilata in anteprima dal giornale tedesco “express.de”: Isaac Cleemis Thottunkal, il cardinale più giovane( 53 anni) e dal cappello più bello; Juan Luis Cipriani Thorne originario del Perù, un ex campione di basket; Luis Antonio Tagle, filippino amante dei social network; Severino Poletto, ex operaio di una fabbrica; Rubèn Salazar Gòmez, noto a tutti come il “rinnegato” in quanto leggermente indeciso in tema di aborto; Franc Rodè, che con la questione bambini ha avuto a che fare in prima persona dovendo effettuare un test di paternità.

Domenico Calcagno, il collezionista di armi da fuoco per passione; Oscar Andrès Rodriguez Maradiaga, appassionato di volo e di musica soprattutto pianoforte e sassofono che suona personalmente; George Pell che, trovatosi davanti ad un bivio ( Dio- calcio) ha scelto Dio; Dominik Duka che si è scontrato col suo paese comunista che vieta di svolgere ruoli ecclesiastici; Walter Kasper, guinness dei primati per essere il più anziano, ben 80 anni. Ma in testa alla classifica ci sarebbe, o meglio c’era, il ghanese Peter Turkson , presidente del Pontificio consiglio della giustizia e della pace e arcivescovo di Cape Coast; il primo possibile papa africano fumatore e chitarrista rock.

Seguiranno aggiornamenti

APPRFONDIMENTI  Lavoro: le figure professionali piu ricercate secondo LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published.