Le pagelle di Cluj-Inter 0-3: top Guarin e Alvarez, disastro Felgueiras

Le pagelle di Cluj-Inter 0-3: top Guarin e Alvarez, disastro Felgueiras

Europa League, pagelle Cluj-Inter: top Guaring, flop Felgueiras

Tutto facile per l’Inter in Romania contro il Cluj. Stramaccioni, pur partendo dal 2 a 0 dell’andata, schiera una formazione molto offensiva, che alla fine porta i frutti sperati. Uno 0-3 secco per sancire il passaggio del turno e una bella Inter; performance che regala speranze anche per il campionato.

Ottima prestazione di Alvarez, che al 22′ minuto spiana la strada al vantaggio: assist al bacio per Palacio, palla al liberissimo Guarin e le festa comincia. Allo scadere del primo tempo ci pensa poi Felgueiras a chiudere i giochi: erroraccio del portiere, il solito Alvarez ne approfitta e serve Guarin, per una facile doppietta. C’è gloria anche per Benassi, a una manciata di secondi dal 90′, che su assist di Cassano cala il tris. Ora sotto con il Tottenham di Villas Boas.

In chiusura le pagelle di Cluj-Inter con i relativi TOP/FLOP delle due squadre.

INTER (4-3-1-2): Handanovic 6.5; Zanetti 6, Ranocchia 6.5, Juan Jesus 6.5, Pereira 6; Kovacic 5.5, Cambiasso 6, Alvarez 7 (dal 54′ Pasa 6.5); Guarin 7.5 (dal 66′ Mbaye 6); Cassano 7, Palacio 6.5 (dal 46′ Benassi 7)

TOP: Guarin 7.5- dominante sotto il profilo atletico, fisico e tecnico. La doppietta è la ciliegina sulla torta di una prestazione perfetta. Inarrestabile.
FLOP: Kovacic 5.5- partita senza infamia e senza lode. Goffo nel rimediare un giallo per un fallo di mano, dovuto ad un’auto-caduta. Rivedibile.

CLUJ (3-5-2):Felgueiras 4; Cadu’ 5, Piccolo 4.5, Rada 5 (Dal 36′ Kapetanos 5); Ivo Pinto 5.5, Sepsi 5.5, Godemeche 4.5, Muresan s.v. (dal 9′ Hora 5.5), Camora 4.5; Rui Pedro 5.5 (dal 70′ Diogo Valente 6), Maah 6.

TOP: Maah 6- il solo a provare a fare qualcosa di diverso rispetto ai compagni. Ma non è serata nemmeno per lui. Sfortunato.
FLOP: Felgueiras 4- una sicurezza. Certo, ma per l’Inter. Davvero grossolano l’errore alla fine del primo tempo, quando si lascia sfuggire il pallone e regala il raddoppio agli ospiti. Mani di burro.

Riccardo Rollo

Leave a Reply

Your email address will not be published.