Romina Power: “Io non smetterò di cercare Ylenia”

Romina Power: “Io non smetterò di cercare Ylenia”

S4542ROMA, 25 GENNAIO – Non esiste cosa più innaturale per un genitore di assistere alla morte di un figlio. Quando poi la morte non è certa, la cosa diventa ancora più complicata. Sarà per questo motivo che Romina Power non ha accettato il ricorso pubblicato domenica scorsa e voluto dall’ex marito per dare il via alle procedure di dichiarazione di morte presunta della giovane figlia che la cantante ha avuto con Albano Carrisi. Ieri sera, infatti, durante il programma televisivo di Rai3 “Chi l’ha visto?” presentato da Federica Sciarelli, in diretta televisiva è intervenuto l’ufficio stampa della Power che ha dichiarato: “Io ho sempre continuato a cercare mia figlia per tutto questo tempo, e ringrazio il programma per l’interessamento e per aver voluto tenere alta l’attenzione nell’indagine per la scomparsa di Ylenia”.

Risale al 1 gennaio 1994 l’ultima telefonata che la ragazza ha fatto alla famiglia, si trovava a New Orleans, e l’ultima notizia certa è che Ylenia ha lasciato la stanza d’albergo dove alloggiava il 6 gennaio. Poi più nulla. Tante le ipotesi azzardate in questi anni, e tanti i presunti avvistamenti; nel giugno 2011 era stata diffusa la notizia su un settimanale tedesco della presunta riapertura delle indagini e di una tesi secondo cui la donna, che oggi avrebbe 43 anni, in realtà si trovava in un convento. Ad oggi, però, l’unica testimonianza utile alla polizia americana è stata quella del guardiano dell’Acquario Comunale di New Orleans che raccontò di aver visto una donna che corrispondeva all’identikit di Ylenia, buttarsi nel fiume Mississipi. Mai nessun corpo è stato ritrovato.

Vanessa Cancelliere

Leave a Reply

Your email address will not be published.