Calciomercato Bologna: Guaraldi nel mirno dei tifosi, Portanova ad un passo dall’addio

Calciomercato Bologna: Guaraldi nel mirno dei tifosi, Portanova ad un passo dall’addio

BOLOGNA, 24 GENNAIO – Giornate nere per il Bologna calcio e i suoi tifosi.Il mercato rossoblù è stato fino a questo momento caratterizzato da un estremo immobilismo, e la situazione non sembra certo migliorare, dato che il problema resta la rosa troppo ampia.

A rendere il contesto ancor meno idilliaco è stata la dura contestazione di ieri, al centro tecnico di Casteldebole, da parte della tifoseria felsinea. Sul banco degli imputati è finito Albano Guaraldi, dopo la pessima gestione del caso Portanova, che è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Come gesto simbolico sono state raccolte delle monete, la colletta da recapitare al patron in segno di protesta. Il difensore, che è stato invece osannato dai tifosi per l’attaccamento alla maglia e alla città, sembra ad un passo dall’addio, data anche la presenza del suo procuratore nella sede del club, questo pomeriggio.

Le modalità di trasferimento di Portanova sembrerebbero interessare anche Alberto Gilardino, con il Bologna pronto a riscattare la metà del bomber dal Genoa, in cambio dell’approdo del difensore in casa ligure. Tutto rinviato di qualche giorno, quando l’affare potrebbe realmente concretizzarsi.

Sempre sulla lista dei partenti ci sono sia Acquafresca, su cui è insistente l’interessamento del Levante, che Curci (il Paok Salonicco) ha fatto un pensierino sul portiere).

Per quanto concerne il mercato in entrata, tutto tace, per i motivi prima esposti. In realtà qualche nome è stato fatto, in particolare quello di Lazaros Christodoulopoulos, una seconda punta greca classe ’86, di proprietà del Panathinaikos, ma la priorità, come detto, è cedere qualche elemento, poiché al momento i fondi scarseggiano.

Riccardo Rollo

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.