Ruzzle, il paroliere social del momento

Ruzzle, il paroliere social del momento

BOLOGNA, 23 GENNAIO – La tecnologia ha contagiato anche i giochi di una volta, quelli che riunivano le famiglie attorno al tavolo i pomeriggi di domenica. Una volta si giocava tutti assieme, perché i giochi da tavola erano pensati per una moltitudine, per la famiglia, per riunire quel valore unico che era il semplice stare assieme.

Oggi la tecnologia ha portato con sé i cambiamenti del secolo, i nuovi parametri evolutivi, l’espressione massima dell’innovazione. La tecnologia è manifesto della vita che cambia. Così se da una parte si giocava assieme a Scarabeo, oggi Ruzzle è il nuovo gioco di parole, tecnologico ovviamente. E’ il paroliere social del momento. 120 secondi, 3 partite, lettere da unire formando parole di senso compiuto. Questo è il gioco creato da Mag Interactive per App Store, con la collaborazione della Zanichelli, che ha messo a disposizione il suo database di parole.

Il gioco permette di sfidare i propri amici o una persona che non si conosce, ciò è possibile perché l’applicazione è funzionale solo se si è in possesso di uno smartphone o di una piattaforma social. Questo è l’aspetto social e moderno del passatempo ludico.

Certo è che Ruzzle non permette di passare il tempo in famiglia, perché è un gioco “solitario” che sfrutta un collegamento internet. I pomeriggi a Scarabeo sono solo un bel ricordo. Ma, almeno, Ruzzle oltre all’aspetto ludico, fornisce un vantaggio per le nuove generazioni: insegnare la lingua italiana. La semantica del gioco fa acquisire un vocabolario più ampio della lingua, grazie alle parole di senso compiuto. Non ci sono errori o escamotages, tutte le parole che si formano, se corrette, sono esistenti. Ruzzle dunque rappresenta appieno la realtà moderna, il nuovo modo di pensare “social” ed “istantaneo”, riducendo ai minimi termini la realtà passata.

APPRFONDIMENTI  Startup innovative, Bologna entra in Top 5

Martha Latorre

Leave a Reply

Your email address will not be published.