Lindsay Lohan escort? Il padre smentisce le precedenti dichiarazioni

«Si fa pagare per uscire con uomini ricchi ma la cosa più disgustosa e che la madre le fa da mezzana»

Lindsay Lohan escort? Il padre smentisce le precedenti dichiarazioni

LOS ANGELES, 18 GENNAIO – Il padre dell’attrice americana Lindsay Lohan, Michael Lohan , ha ritrattato in queste ore ciò che precedentemente aveva dichiarato al settimanale Star, e cioè che sua figlia, causa debiti, si veda costretta a fare la escort .

Il genitore aveva descritto il tutto nei minimi particolari, affermando che gli uomini che pagavano per andare a letto con sua figlia, la ricoprivano di regali, le pagavano le spese per l’hotel, i viaggi, i ristoranti; ma la cosa che più ripugnava il padre della Lohan e che fosse la madre a fare da intermediario tra la figlia e i di lei facoltosi clienti: «Si fa pagare per uscire con uomini ricchi ma la cosa più disgustosa e che la madre le fa da mezzana»

LA SMENTITA – Subito la smentita sulle pagine del noto sito americano di gossip Tmz: « Sicuramente Lindsay e altre celebrità vengono pagate per apparizioni pubbliche come compleanni e altri eventi, ma per il sesso? State scherzando? Non ho mai detto una cosa simile, non lo ha mai fatto e non accadrà mai»

DEBITI – Che sia falso o no, resta pur vero che l’attrice, abituata ad un certo tenore di vita e senza più contratti cinematografici di un certo spessore, si ritrovi con tanti debiti da pagare, restia a rinunciare ad uno stile di vita a cui fin da piccola era stata abituata. Così i giornali pubblicano notizia come quella che vede l’erede al trono del Brunei, Haji Abdul Azim, sborsare 100.000 dollari per averla ad una festa di fine anno a Londra; ed è risalita agli onori di cronaca la mancata partecipazione della Lohan al ballo dell’Opera di Vienna in compagnia del miliardario austriaco Richard Lugner, per la modica cifra di 150.000 dollari: il tutto saltato per via dei capricci dell’attrice che ha chiesto di spostare la data del ballo.

Tutto sembra quadrare se si pensa che la Lohan deve al fisco americano circa 200.000 dollari, e recentemente il noto attore americano Charlie Sheen, collega della Lohan sul set di Scary Movie 5, avrebbe prestato all’attrice 100.000 dollari per permetterle di risolvere in parte i suoi problemi finanziari: «un gesto cavalleresco e disinteressato per aiutare una collega in difficoltà», queste le testuali parole dell’attore.

Giacomo Ciampoli

APPRFONDIMENTI  Bologna: boom di bar e ristoranti, ma 1 su 2 chiude

Leave a Reply

Your email address will not be published.