The Pyramid, quattro horror infernali. La recensione del film

The Pyramid, quattro horror infernali. La recensione del film

 La recensione del film horror The PyramidBOLOGNA, 11 GENNAIO – Prodotto da Alex Visani, da un soggetto dello stesso Visani e di Raffaele Ottolenghi, il lungometraggio si presenta come un horror antologico in cui quattro storie saranno strettamente collegate da un oggetto infernale, il cui aspetto è quello di una bizzarra piramide di metallo, giunto nel nostro mondo per seminare follia, morte e distruzione. La piramide nel corso dei secoli è stata presente in tutte le più oscure e terribili fasi della storia umana e la ritroviamo ai giorni nostri, apparentemente innocua ed abbandonata, in una bancarella di una fiera di paese. Lo sventurato ragazzo che se ne approprierà darà involontariamente il via ad una catena di eventi terrificanti, apparentemente inarrestabile.

Di episodio in episodio, l’oggetto passerà di mano a nuovi personaggi che subiranno le nefaste conseguenze che l’oggetto demoniaco porta con se, i cui poteri porteranno l’intera razza umana sull’orlo dell’estinzione.

L’ambizioso progetto prevede la stretta collaborazione di alcuni registi emergenti del panorama nostrano horror: Antonio Zannone, Luca Alessandro ed il duo Roberto Albanesi & Simone Chiesa. Ognuno di loro, assieme allo stesso Visani, curerà un episodio della catena di terrificanti eventi che la piramide infernale genererà.

LE 4 STORIE DEL FILM

Le storie, all’interno del film, sono 4  : RITUAL diretta da Alex Visani con Francesco Rossini (“Dracula 3D”), Raffaele Ottolenghi e Mauro Celaia. DREAM DOOR diretta da Luca Alessandro con Emilia Verginelli (“Io, Don Giovanni”), Andrea Napoleoni e Eleonora Scarpelli. PESTILENCE diretta da Roberto Albanesi & Simone Chiesa con Luigi Bassi, Maria Spelta e Jack Gallo. APOCALYPSE diretta da Antonio Zannone con David Power, Antonio De Matteo, Raffaele Musella e Cristina Buoninfante. (Il cast completo del film)

APPRFONDIMENTI  Mercato immobiliare: a Bologna aumentano le compravendite

Tutte le storie, seppur dotate di propria personalità narrativa, registica e tecnica sono interconnesse fra di loro in modo da creare un lungometraggio modulare a tutti gli effetti. Omaggio all’horror di serie b, con particolare attenzione per quello legato alle tematiche care agli anni ’80, The Pyramid vedrà nel suo caleidoscopio di orrori oggetti che vivono di vita propria, possessioni demoniache, creature mostruose, varchi dimensionali, pestilenze e catastrofi…e molto altro ancora.

The Pyramid oltre ad unire le forze e la passione di un gruppo eterogeneo di artisti, unisce a suo modo anche l’onda italiana indipendente poiché i vari segmenti avranno location in diverse regioni d’Italia: Umbria, Lazio, Lombardia e Campania a dimostrazione che l’horror è più vivo che mai e “serpeggia” indomito lungo tutto il nostro paese.

LE RIPRESE E I TEASER UFFICIALI

Le riprese ufficiali del film, dopo una gestazione di almeno 4 mesi, sono iniziate a Marzo e terminate a fine Maggio ed il film è girato in doppia lingua, in italiano ed inglese, in modo da poter abbracciare sia il mercato nazionale che quello internazionale.

Ora il lungometraggio è attualmente in fase di fine montaggio e post-produzione video e sonora (la colonna sonora è curata da Luca Tomassi ed Ivano Barbanera).

Nonostante sia realizzato con un budget ridotto, il film presenta comunque valori in campo molto professionali ed una resa HD di ultima generazione, coadiuvata da ottimi interventi in computer grafica firmati da Matteo cassetta che si alternano con effetti speciali di stampo tradizionale che non lesineranno in spruzzate di splatter.

Ecco il primo teaser del film http://www.youtube.com/watch?v=9E47njLcBiQ&hd=1, a cui fanno seguito altri 4 teaser a breve distanza, ognuno dedicato ad un peisodio del film stesso. DREAM DOOR http://www.youtube.com/watch?v=svT8gejVsus PESTILENCE http://www.youtube.com/watch?v=XjaSEuBrh10 APOCALYPSE http://www.youtube.com/watch?v=GohF-W58aA8 e RITUAL (a breve on-line)

APPRFONDIMENTI  Bologna: boom di bar e ristoranti, ma 1 su 2 chiude

Il film possiede anche una serie di spassosi “fake poster” diffusi a scopo pubblicitario nella rete

L’uscita di The Pyramid è prevista per settembre 2012 ed inizierà a circolare in tutti i festival , italiani ed esteri, dedicati al cinema horror.

Leave a Reply

Your email address will not be published.