Calciomercato Juventus: Llorente sorpassa Drogba, Gabbiadini la seconda scelta

Calciomercato Juventus: Llorente sorpassa Drogba, Gabbiadini la seconda scelta

TORINO, 10 GENNAIO – La Juventus avanza in Coppa Italia e, in attesa di sbloccare il mercato invernale con l’acquisto di una prima punta, pensa già alla Champions League, vero obiettivo stagionale.

Ormai è risaputo che la società voglia regalare un top player a Conte. Tuttavia la strategia juventina dell’ultimo periodo si è assestata su un mercato low cost, ed è difficile immaginare che verranno fatte spese folli, almeno durante il mercato di riparazione.

Eccoci, dunque, al capitolo Drogba. Detto che l’ivoriano dovrebbe svincolarsi entro il 16 gennaio dallo Shangai Shenua, la Juve non vorrebbe offrire più di 3 milioni fino al termine della stagione, più un’opzione sull’anno prossimo a cinque milioni. L’ex Chelsea chiede, invece, circa il doppio : 5 milioni fino a giugno 2013, e 10 nel 2013/2014. A queste cifre difficilmente si arriverà ad un accordo. Per questo motivo è tornato in auge il nome di Fernando Llorente, il cui trasferimento sarebbe realizzabile a prezzi inferiori.

Ma nelle ultime ore la Juventus ha iniziato a guardare con interesse il reparto offensivo della serie A: l’alternativa al top player potrebbe essere Gabbiadini (in prestito al Bologna), mentre la Roma avrebbe proposto lo scambio tra Borriello(in prestito al Genoa) e Caceres. Quest’ultima soluzione appare comunque un po’ complicata: Caceres sembra sì ai margini del progetto juventino, nonostante Conte lo abbia definito “incedibile”, ma il reparto arretrato bianconero scarseggia di soluzioni, a causa dell’infortunio di Chiellini, e l’uruguaiano darebbe più garanzie rispetto all’ultimo arrivato Peluso.

In chiusura un investimento per il futuro: Macek Roman, centrocampista sedicenne del Fastav Zlin(squadra ceca), è stato “strappato” alla concorrenza dell’Arsenal e si accaserà a Torino(sponda Juventus, ovviamente) da giugno 2013.

APPRFONDIMENTI  Millennials e studenti: boom delle carte prepagate

Riccardo Rollo

Leave a Reply

Your email address will not be published.