Calciomercato Bologna: Brighi, Viviano e Moscardelli nel mirino di Pioli

L'uomo giusto per Pioli sarebbe il pupillo MoscardelliBOLOGNA, 9 GENNAIO – Primi giorni del mercato di riparazione e, per quanto concerne il Bologna, i nomi non mancano ma al momento non vi è alcuna certezza né su chi andrà a sfoltire la rosa, né su chi si unirà al gruppo di Pioli, per affrontare la seconda parte della stagione.

Per quanto concerne il primo punto, ovvero il discorso cessioni, la Fiorentina continua a puntare forte su Acquafresca, operazione che però sarebbe assolutamente slegata da un possibile ritorno di Viviano. Quest’ultimo sembra, infatti, destinato a rimanere nei viola. Ma alla lista dei possibili partenti si è aggiunto nelle ultime ore Daniele Portanova, su cui vi è il pressing di Genoa e Sampdoria. Tuttavia è difficile che la società emiliana lasci partire uno dei pilastri difensivi, soprattutto poiché le due squadre genovesi sono avversarie dirette nella corsa-salvezza.

Più interessanti i movimenti in entrata: sembra sfumato anche il ritorno di Della Rocca, che dovrebbe accasarsi al Siena in prestito. Il club felsineo avrebbe virato il proprio interesse su Brighi, vecchia conoscenza rossoblù, sfruttando anche il raffreddamento dell’asse Torino-Pescara, per il trasferimento dell’ex giallorosso in Abruzzo. Sempre a centrocampo, il Bologna segue il giovane Cristoforo, classe ’93 del Penarol, ma attenzione a Pescara e Genoa. Infine il capitolo attaccante: l’uomo giusto per Pioli sarebbe il pupillo Moscardelli, per il quale il Bologna sarebbe disposto a sacrificare Riverola. Il giocatore, non certo giovanissimo, potrebbe garantire certamente garanzie di esperienza, ma la trattativa qualche dubbio lo lascia.

Riccardo Rollo

APPRFONDIMENTI  Lavoro: le figure professionali piu ricercate secondo LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published.