Federica Salsi snobba Ingroia e punzecchia quel ‘finto’ di Grillo

Federica Salsi snobba Ingroia e punzecchia quel ‘finto’ di Grillo

Federica Salsi ospite di Ballarò

BOLOGNA, 7 GENNAIO – Prosegue senza sosta la guerra mediatica tra Federica Salsi e Beppe Grillo.

La consigliera comunale del Movimento Cinque Stelle di Bologna, espulsa dal comico genovese nelle scorse settimane per la sua presenza al talk show di Floris Ballarò, torna a parlare sulla sua bacheca di Facebook: “Non mi candido da nessuna parte. A differenza di Grillo, per me la parola data ha un valore”.  Un messaggio chiaro e preciso sia per screditare l’operato dispotico del leader a 5 Stelle, sia per respingere le avance del movimento Antonio Ingroia ai “ribelli” del M5S, come lei o Giovanni Favia.

“Quel ‘finto’ di Grillo continua a sostenere che ciò che è accaduto e conoscete è successo perché devo candidarmi altrove. Non mi candido da nessuna parte”, precisa la Salsi, spiegando che “tanto meno mi toccano le pressioni del suo amico Di Pietro su altri ex esponenti del Movimento 5 Stelle. Il loro gioco è di facile comprensione”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il consigliere regionale dell’Emilia-Romagna Giovanni Favia, il quale ha più volte ribadito di non volersi candidare con chiunque al di fuori del Movimento 5 Stelle.

APPRFONDIMENTI  Lavoro: le figure professionali piu ricercate secondo LinkedIn

One Response to "Federica Salsi snobba Ingroia e punzecchia quel ‘finto’ di Grillo"

  1. shirohige  2013/02/05 at 01:08

    solo ke 1mese dopo sta “notizia”, favia è candidato alla camera con rivoluzione civile d ingroia…

Leave a Reply

Your email address will not be published.