M5S: “Accordo sottobanco tra Bologna Football Club 1909 e Comune Granarolo dell’Emilia”

BOLOGNA, 29 OTTOBRE – “L’accordo sottobanco tra Bologna Football Club 1909 e Comune di Granarolo dell’Emilia (BO) con la supervisione di Mister Cemento Giacomo Venturi sta per prendere corpo” – dice Giovanni Favia, Consigliere del Movimento 5 Stelle, che ancora non ha visto dare risposta alla sua interrogazione al riguardo presentata lo scorso agosto – “e la Regione Emilia-Romagna, rimasta come un’inutile guardona fuori dalla porta, s’è comportata come la peggiore delle serve.

“L’Assessore Alfredo Peri ha preferito non rispondere alle nostre domande e chiedere un raddoppio dei tempi di risposta, procrastinando quindi a dopo la riunione di mercoledì la scadenza. Un comportamento prono nei confronti del potere del dio denaro, che umilia l’Istituzione regionale al cospetto dell’imprenditore Albano Guaraldi ” – accusa Favia – “Com’era chiaro sin da subito, e noi avevamo denunciato, il Centro sportivo è solo una grossa occasione di cementificare: parliamo di 22 ettari agricoli strappati all’agricoltura, e 35.000 metri quadri di terreno edificabile in cambio di irrisorie opere compensative. Senza scordare il ‘favore’ di concedere la costruzione di altri 900 metri quadri di case in Via Roma, dove ora c’è il centro sportivo, sicuramente in posizione più appetibile rispetto al Centro Tecnico. Insomma, un bel favore al costruttore, no?” – si domanda retoricamente Favia – “che inoltre guadagnerà anche valore commerciale, grazie al Centro, per le sue ‘Oasi di Futura” e ‘Residenza il Parco’ della sua Futura Costruzioni…
casualità”.

“Alla faccia delle chiacchiere sul ‘cemento zero’ che ogni tanto ci propinano Vasco Errani e Beatrice Draghetti” – conclude il Consigliere M5S – “ma, come sta avvenendo in Sicilia, anche in Emilia-Romagna sempre più gente si accorgerà che la facciata di questo PD non corrisponde alle politiche di fatto, e il sistema cambierà”.

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.