Forza Nuova colpisce ancora: striscione choc appeso all’esterno del Cassero

Forza Nuova colpisce ancora: striscione choc appeso all’esterno del Cassero

BOLOGNA, 26 OTTOBRE -“Le perversioni vanno curate“: firmato Forza Nuova.

Uno striscione choc, appeso all’esterno della  storica sede del movimento lgtbq,  ha svegliato bruscamente gli attivisti del Cassero. Una provocazione di infimo gusto che ha già scatenato uno tsunami di polemiche nei principali social network

Bolognanotizie.com da voce a Ilaria Bonato, responsabile diritti del Prc di Bologna.

Episodi omofobi come quello consumato in questi giorni rafforzano la convinzione di quanto sia necessaria e vitale la visibilità e il lavoro culturale portato avanti dalla comunità LGBTQ a Bologna, e su tutto il territorio nazionale.

Siamo di fronte all’ennesimo fenomeno violento e incivile, e questo deve essere per tutte e tutti il segnale che il riconoscimento dei diritti civili è un passo centrale per cambiare la cultura reazionaria e pericola che legittima, de facto, il pensiero delle organizzazioni neofasciste, come questa.

Per isolarli non è sufficiente una condanna pro forma, bisogna segnare con forza che nel nostro paese hanno piena cittadinanza ogni individuo e ogni progettualità familiare, a prescindere dall’orientamento sessuale.

Non accetteremo che, per l’ennesima volta, sventolando la bandiera della crisi, sia messa in fondo all’agenda politica la discussione, già in grave ritardo, sulle pari opportunità, il riconoscimento del diritto di scelta e l’autodeterminazione di cittadini e cittadine.

Di solito, ciò che “chiede l’Europa” diventa un dictat irrinunciabile, mettiamola così: su questi temi l’Europa lo vuole, ma noi LO PRETENDIAMO!

Redazione

APPRFONDIMENTI  Mercato immobiliare: a Bologna aumentano le compravendite

Leave a Reply

Your email address will not be published.