Champions League, Malaga-Milan 1-0: Joaquin esonera Allegri. Finale dal Rosaleda

MALAGA, 24 OTTOBRE – Nel 3-4-3 di Allegri giocano in difesa Bonera, Mexes e Acerbi. A centrocampo De Sciglio, Montolivo, Ambrosini e Constant. Pazzini con il Faraone tandem d’attacco.

Prima palla giocata dal Milan.
Malaga offensivo nei primi dieci minuti, il Milan si difende con ordine.
Al 6′ Montolivo prova dalla lunga distanza: Caballero para in due tempi.
Al 9′ punizione di Pazzini: destro a giro che si perde a lato.
Al 13′ reazione del Malaga. Eliseu in mezzo: Mexes mette in angolo.
Al 26′ De Sciglio crossa dalla destra: né Pazzini, né El Shaarawy arrivano di testa sulla palla.
Al 31′ bravo Pazzini a ripartire e mettere in mezzo all’area: El Shaarawy di piatto destro sfiora il palo.
Al 35′ prima palla gol per il Malaga. Piattone destro di Izco dal limite: la palla sfila sul fondo.
Al 37′ nuovo bolide di Izco dal limite: Amelia devia in angolo. Massimima pressione degli iberici.
Al 40′ grande chiusura di Bonera su Izco davanti ad Amelia.
Al 43′ calcio di rigore per il Malaga: Joaquin dagli undici metri, palla oltre la traversa.
Rigore generoso: Proenca convinto dall’assistente di porta. Che brividi al Rosaleda.

Finisce il primo tempo al Rosaleda: Malaga-Milan 0-0. Ottimo primo tempo della squadra di Allegri che sciupa due nette occasioni da gol. Joaquin al 44′ sbaglia un rigore molto dubbio.

Inizia la ripresa mentre su Malaga si scatena un nubifragio.
Punizione per il Malaga: Constant si rifugia in angolo.
Al 52′ De Sciglio in area: Demichelis con una zampata anticipa Pazzini nell’area piccola. Sulla respinta Montolivo conclude alto.
Al 53′ tiro cross di Emanuelson bloccato da Caballero.
Sostanziale equilibrio in campo mentre al Rosaleda ha smesso di piovere.
Al 55′ occasione Malaga. Saviola in area, Bonera in scivolata gli toglie palla.
Al 59′ rasoterra insidioso di Montolivo; Caballero si distende sulla sua sinistra e blocca. Saviola risponde con un sinistro a giro molto alto.
Al 63′ Mexes sbaglia l’appoggio: palla lunga per Saviola, ma Amelia in uscita anticipa il fantasista argentino. Malaga insistente.
Al 64′ Malaga in gol: Joaquin
Malaga in vantaggio. Gol di Joaquin che anticipa Amelia e colpisce il palo interno: 1-0.
Al 66′ Eliseu sfiora il 2-0 con un tiro all’incrocio dei pali: miracolo di Amelia.
Allegri si gioca la carta Pato: fuori un opaco Emanuelson.
Al 68′ nitida palla gol per il Milan: Pazzini manca la palla e il pareggio tutto solo davanti al primo palo.
Al 70′ sostituzione per il Malaga: fuori Saviola, entra Santa Cruz.
Il Malaga si ricompone e torna a fare possesso palla. Milan in affanno.
Al 79′ strano cambio per Allegri: esce Bojan, entra Acerbi.
All’85 occasione gol Milan: miracolo di Caballero sul sinistro in girata di El Shaarawy.
Sostituzione Malaga: entra Duda, esce l’autore del gol Joaquin.
All’87’ Mexes a colpo sicuro sfiora il palo, complice la goffa deviazione in angolo di Demichelis. Assalto all’arma bianca dei rossoneri.
Finale confuso con le squadre allungate.
Al 92′ punizione sballata di Pato.

Finisce la gara al Rosaleda: Malaga batte Milan 1-0, decide una rete di Joaquin. Nelle prossime ore è previsto l’esonero di Allegri.

Le pagelle di Malaga-Milan
Redazione

APPRFONDIMENTI  Bologna, una famiglia su due non paga il condominio

Leave a Reply

Your email address will not be published.