Lucio Dalla, porte aperte in via D’Azeglio in favore dei terremotati

Lucio Dalla, porte aperte in via D’Azeglio in favore dei terremotati

BOLOGNA, 22 OTTOBRE – Ricostruzione post sisma in favore di Finale Emilia: le porte di casa Dalla si aprono al pubblico per beneficienza.

Dal 30 novembre al 2 dicembre prossimi sarà possibile visitare l’abitazione di Lucio Dalla, situata in via d’Azeglio 15 a Bologna (foto). Trasformata per l’occasione in un museo a tutti gli effetti la casa del celebre artista bolognese, scomparso improvvisamente pochi mesi fa, spalancherà le sue porte a chiunque vorrà soddisfare la curiosità di respirare per una buona mezz’ora quella che costituiva la quotidianità del suo proprietario. Promotore dell’iniziativa, insieme agli eredi del cantante, è il FAI (Fondo Ambiente Italiano), l’ente nazionale che da oltre trent’anni interviene nella tutela del patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. La presentazione dell’evento alla stampa è attesa per il 25 ottobre.

L’intero ricavato delle vendite sarà devoluto alla ricostruzione del Palazzo del Municipio del piccolo paese del Modenese, duramente danneggiato dal sisma di maggio.

Gianna Grifoni

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.