Facciamoadesso.it, il portale delle aziende colpite dal terremoto in Emilia

Facciamoadesso.it, il portale delle aziende colpite dal terremoto in Emilia

BOLOGNA, 20 SETTEMBREFacciamoadesso.it, il portale voluto dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna per favorire il rilancio delle imprese colpite dal terremoto in Emilia, ha ricevuto il premio E-GOV 2012, organizzato dalla Maggioli Editore. Il sito rientra fra le iniziative ritenute maggiormente innovative nella sezione “Cittadini più coinvolti” (“Un governo più aperto”, “Servizi all’utenza più intelligenti” e “Una gestione più efficiente e semplificata” le altre del premio). E-GOV, giunto all’ottava edizione, permette ogni anno di selezionare i migliori progetti sviluppati dalle pubbliche amministrazioni, quelli, cioè, in grado di portare benefici a favore delle loro strutture e verso i cittadini-utenti. Enti locali, ministeri, associazioni di Comuni e aziende sanitarie i soggetti sottoposti al vaglio della giuria. facciamoadesso.it, si legge nella motivazione del premio, è un “tipico esempio di come la tecnologia, con strumenti semplici, possa fornire in tempi rapidi risposte efficaci alle esigenze delle zone colpite duramente dal sisma”.

La premiazione dei vincitori è avvenuta oggi al Palazzo del Turismo di Riccione, in un convegno nell’ambito del Festival delle polizie locali. A ritirare il premio, Matteo Richetti, presidente dell’Assemblea legislativa regionale, titolare del dominio, del portale e del trattamento dei dati (l’Assemblea assicura così la trasparenza e la correttezza dell’iniziativa, oltre che la sua natura totalmente no-profit). “Coinvolgere le altre istituzioni nella costruzione di un social network, così come le imprese, vuol dire anche scoprire una certa diffidenza e la presenza dell’Assemblea, della Regione, è servita anche a questo, a garantire l’efficacia e la correttezza dell’iniziativa – afferma Richetti -. E quando un vecchio artigiano ha caricato sul sito le biciclette che produce, allora abbiamo davvero capito che l’obiettivo iniziale, favorire il ritorno alla normalità, era quantomeno possibile”.

www.facciamoadesso.it, ideato da Alberto Franchini di ‘e:2’ insieme a Massimo Azzolini di Red Turf, anch’essi presenti al ritiro del premio, è una vera e propria vetrina on line nella quale le aziende danneggiate dal sisma mettono in vendita i loro prodotti, per ovviare a strutture commerciali e logistiche devastate dal terremoto. Non è un portale di e-commerce, ma il luogo nella Rete dove artigiani, negozianti e piccoli imprenditori propongono prodotti spesso esempi dell’eccellenza made in Italy. Sono circa 70 le aziende su facciamoadesso.it: la maggioranza della provincia di Modena, ma anche delle province di Bologna, Ferrara, Reggio Emilia e Mantova. I pagamenti si fanno direttamente al venditore alla consegna e il portale raccoglie anche le storie di aziende e artigiani depositari di esperienze e conoscenze antiche. L’Assemblea legislativa, in quanto titolare del dominio, del portale e del trattamento dei dati, assicura la trasparenza e la correttezza dell’iniziativa, oltre che la sua natura totalmente no-profit.

Leave a Reply

Your email address will not be published.