Terremoto Emilia, Errani chiede la “No Tax Area”

Terremoto Emilia, Errani chiede la “No Tax Area”

BOLOGNA, 7 SETTEMBRE – “L’Aquila ha ottenuto la sua ‘no tax area’. In Emilia invece non si vuole nemmeno chiedere di far partire la procedura con l’Europa. E’ sempre più inspiegabile l’atteggiamento di Errani e compagni”.

Continua senza sosta la battaglia del Consigliere regionale Andrea Leoni,autore della mozione in Regione che chiedeva l’avvio della procedura per l’istituzione della ‘no tax area’ nelle aree colpite dal sisma del maggio scorso.

“La scelta di bocciare la mia mozione nel corso della seduta del Consiglio regionale del 14 agosto scorso, non trova motivazioni ragionevoli. Abbiamo detto già più volte che la ‘no tax area’ può essere selettiva. Abbiamo l’ok del Governo a trattare con la UE grazie all’ordine del giorno presentato dall’On. Bertolini. Tutte le Associazioni di categoria dei territori la richiedono a gran voce. Anche diversi Amministratori del Pd sono d’accordo, quindi cosa aspetta Errani nella sua qualità di Commissario per la ricostruzione a chiedere di far partire la procedura? Non si capisce perché quello che è stato concesso per l’Abruzzo non potrebbe essere accordato all’Emilia. Tutte domande che cadono nel vuoto e restano senza risposte chiare”.

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.