Monti Bis? Una pietra tombale

Monti Bis? Una pietra tombale

BOLOGNA, 6 SETTEMBRE – “Augurarsi che questo Governo possa rimanere in carica anche oltre il 2013 significa volere di fatto sancire la fine del nostro sistema agricolo e agroalimentare. Se poi ad augurarselo è il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Mario Catania, la cosa è ancora più grave”. Così Fabio Rainieri, segretario della commissione Agricoltura a Montecitorio e segretario nazionale della Lega Nord Emilia commenta la risposta del titolare dell’Agricoltura alla sua interrogazione in Aula.

Durante il question time, Rainieri ha infatti chiesto al ministro di chiarire quanto espresso nell’intervista rilasciata al quotidiano Avvenire dove auspicava un ‘Monti bis’. “Le riflessioni fatte dal ministro – ha commentato Rainieri -, prefigurano effetti catastrofici che deriverebbero dall’operato di un governo che si ponesse in una logica di discontinuità con l’attuale e sono fondate su un asserito carattere di eccezionale efficacia dell’azione di questo esecutivo, smentito dal peggioramento di molti indicatori economici primi tra tutti il livello della pressione fiscale e del tasso di disoccupazione”.

“Quello che è più grave – ha aggiunto Rainieri – è che rispondendo, il ministro ha di fatto chiarito che quello è un suo pensiero personale e che come tale è lecito. Peccato, aggiungo io, che il ministro non si sia reso conto che il suo compito è difendere e tutelare il sistema agricolo e che alla luce di quello da lui fatto, altri anni di questo genere sarebbero fatali per il sistema agricolo. Alla faccia della necessità di continuare così per il bene del Paese come dice lui. Un ‘Monti bis’ anche e non solo per l’agricoltura, sarebbe la pietra tombale sul futuro”.

Simone Boiocchi 

Leave a Reply

Your email address will not be published.