Rosanna Maranzano, 23enne incinta muore in un incidente stradale: il neonato è gravissimo

La tragedia è avvenuta a Palermo. Per la giovane non c'è stato nulla da fare. Il piccolo, fatto nascere con un parto cesareo, è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Civico. Le condizioni sono gravissime

Rosanna Maranzano, 23enne incinta muore in un incidente stradale: il neonato è gravissimo

PALERMO, 4 SETTEMBRE – Rosanna Maranzano, ventitreenne incinta, è morta ieri nel tardo pomeriggio, in via Emanuele Paternò, nei pressi di piazza Scaffa a Palermo, mentre stava andando in auto, insieme al marito, al Policlinico per partorire.  Dopo un intervento chirurgico, i medici sono riusciti a far nascere il bambino, ma la sue condizioni di salute sono molto gravi.

La vettura, una Smart, guidata dall’uomo, ha sbandato per cause ancora da accertare, uscita fuori strada, si è capovolta. Tra le cause, non si esclude che l’incidente possa essere stato causato dall’eccessiva velocità o dalle pessime condizioni del manto stradale. Non risultano coinvolti altri mezzi.

Per la donna, soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata al Civico non c’è stato nulla da fare. Il piccolo è stato fatto nascere con un parto cesareo eseguito sul corpo della madre: è ora ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva neonatale. Il neonato si trova, infatti, sottoposto ad un trattamento di ipotermia: l’obiettivo è quello di frenare le forme degenerative delle cellule nervose che sono state fortemente danneggiate dalla mancanza di ossigeno al cervello per oltre mezz’ora dalla morte della madre.

Il padre del bimbo, Giuseppe Zito, di ventitré anni, alla guida della Smart, che si è capovolta, è stato ricoverato ma ha riportato soltanto delle  piccole lesioni.

Maria Francesca Cadeddu

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.