Windows 8 online dal 26 Ottobre: costi, upgrade assistant e tutte le novità Microsoft

Microsoft registra una perdita di bilancio nel trimestre pari a 492 milioni di dollari. Windows 8, il sistema operativo di nuova generazione di Microsoft, sara' lanciato il prossimo ottobre.

Windows 8 online dal 26 Ottobre: costi, upgrade assistant e tutte le novità Microsoft

SAN FRANCISCO, 20 LUGLIO – Per la prima volta dallo sbarco in borsa nel 1986 Microsoft registra una perdita di bilancio nel trimestre pari a 492 milioni di dollari malgrado i ricavi siano cresciuti del 4% a 18 miliardi. Per riprendersi Microsoft punta molto sul lancio del sistema operativo Windows 8 dell 26 ottobre. Il direttore della Comunicazione del colosso americano, Brandon LeBlanc, ha comunicato che Windows 8, la nuova generazione di Microsoft, sara’ operativo dal prossimo ottobre, e che il software esordira’ in 231 mercati e in 109 lingue.

TUTTE LE NOVITA’ DI WINDOWS 8: COSTI, UPGRADE E L’ABBANDONO DI AERO 

Potremmo quindi finalmente scoprire se le novità attese saranno confermate, soprattutto l’abbandono di Aero, l’interfaccia grafica introdotta con Vista e presente anche sulla versione 7, e l’introduzione delle configurazioni professionali multi motor, che renderanno possibile l’utilizzo di due diverse immagini di sfondo, in modo che ogni monitor possa essere gestito in maniera indipendente, come se gli schermi fossero collegati a due pc separati.

Sarà sicuramente presente l’Upgrade Assistant Windows in grado di assicurarsi che ogni pc sia pronto per Windows 8. Essa fornirà un rapporto dettagliato di compatibilità che consentirà di sapere tutto ciò che potrebbe essere necessario affrontare prima o dopo le azioni di aggiornamento.

Microsoft aveva già assicurato che ogni pc sarà in grado di eseguire l’aggiornamento da qualsiasi versione consumer di Windows 7 a Windows 8 Pro, mentre se si esegue l’aggiornamento da Windows Vista sarà comunque possibile portare con sé le impostazioni di Windows e i file personali, mentre da Windows XP sicuramente i nostri file personali. Tutto questo per tranquillizzare gli utenti sull’estrema compatibilità del nuovo sistema operativo con le precedenti versioni.

Riguardo ai costi, per gli utenti di Windows XP, Vista o Windows 7 l’upgrade costerà 40 dollari, (circa 33 euro), molto meno rispetto al prezzo dei precedenti upgrade di sistemi operativi. Chi invece ha comprato un computer con Windows 7 dal 2 giugno in poi, potrà scaricare la nuova versione per 15 dollari (circa 12 euro).

Sabrina Pavani

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.