Rossella Urru è stata liberata. Un rapimento durato nove mesi

Rossella Urru è stata liberata. Un rapimento durato nove mesi

BOLOGNA, 18 LUGLIO – Libera! Dopo nove mesi di rapimento la cooperante sarda Rossella Urru è stata liberata. L’annuncio ufficiale è arrivato, alla fine di una lunga giornata di attesa, poco prima delle venti direttamente dal Ministro degli Esteri Giulio Terzi “Rossella Urru è stata liberata, si tratta di una bellissima notizia”.

Bellissime le parole del Ministro Terzi che ha definito la Urru “il simbolo del coraggio, della dignità e della fierezza delle donne italiane, che lavorano in terreni di cooperazione e rappresentano la dignità, l’orgoglio e la grandezza del nostro Paese”.

LE INDISCREZIONI SULLA LIBERAZIONE DI ROSSELLA URRU

Le indiscrezioni sulla liberazione di Rossella Urru si erano diffuse stamattina quando il sito del quotidiano “Il Foglio” dava per certa la notizia del rilascio della cooperante sarda dell’Ong Cisp (Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli) e dei due colleghi spagnoli, rapiti con lei il 23 ottobre scorso.

Nel primo pomeriggio anche dal Mali arrivavano notizie in senso positivo, Sanda Ould Boumama portavoce di Ansar Dine (uno dei gruppi islamici attivi in Mali), aveva dichiarato all’agenzia di stampa Reuters: “Ci è stato riferito che tre ostaggi sono stati liberati nella regione di Gao“.

La Farnesina, interpellata a riguardo, aveva preso tempo in attesa di conferme ufficiali da Timbuctù, dove la Urru si troverebbe attualmente nelle mani di alcuni mediatori. Il Ministero non ha voluto correre rischi, visto che già il 3 marzo scorso era stata diffusa la notizia della liberazione che poi si era rivelata priva di fondamento.

Simone De Rosas
derosas.simone@gmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.