Sage Stallone, morto nel suo appartamento di Los Angeles. Overdose di farmaci

Sage Stallone, il primogenito di Sly, è stato trovato morto nel suo appartamento di Los Angeles. Probabile overdose di farmaci.

LOS ANGELES, 14 LUGLIO – Sono ancora da accertare le cause del decesso, avvenuto ieri. Secondo alcuni quotidiani di gossip, Sage Moonblood Stallone, 36 anni, sarebbe morto per un’overdose di farmaci, non si sa ancora se volontaria o accidentale.

Non sono stati trovati segni di effrazione o violenza. A scoprire il corpo è stata una governante, che avrebbe chiamato subito la polizia, e un’ambulanza, giunta nella casa, situata sulla collina di Mulholland, verso le due e trenta del pomeriggio. Sage era appena rientrato da San Diego, dove aveva partecipato al Comi-Con, l’annuale esposizione dedicata al fumetto mondiale.

Era nato dal primo matrimonio di Stallone, conclusosi peraltro dopo dieci anni nel 1985: con Sasha Czack, alla quale nella nota l’ex marito rivolge “la propria pietà e il proprio pensiero”.

In un comunicato diramato dalla sua agente Michelle Bega, il protagonista di Rambo si dice “distrutto e sopraffatto dal dolore per l’improvvisa perdita del figlio”, un vuoto che “si farà sentire per sempre”

Sage aveva esordito sul grande schermo proprio al fianco del genitore nel 1990, in Rocky V, dove interpretava il ruolo del figlio, già toccato in precedenza al fratello minore “Seth” (Rocky II, alias il figlio appena nato).

Insieme al padre aveva recitato sei anni più tardi in Daylight – Trappola nel tunnel, un autentico flop al botteghino. In tutto aveva partecipato come interprete a una quindicina di pellicole, producendone tre tra le quali Vic, di cui nel 2006 curò anche regia e sceneggiatura oltre a comparirvi in prima persona, ottenendo il premio per il migliore esordiente al Boston Film Festival.

Flavia Pugliese

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>