Francesca Fincato uccisa da camion pirata a Mestrino

La ragazza era una nota pallavolista locale

Il mezzo pesante non si è fermato nemmeno un secondo davanti alle strisce pedonali, dove si trovava la ragazza . Il camionista è stato bloccato nel Vicentino e arrestato per omissione di soccorso e omicidio colposo.

PADOVA, 13 LUGLIO – Ha perso la vita in un drammatico incidente stradale Francesca Fincato, una laurea in Giurisprudenza, una grande passione per il volley e soli 23 anni di età.

Sono le 15.30 quando la giovane scende dall’autobus, alla fermata di via IV Novembre, di fronte alla gelateria “Da Andrea” di Mestrino (Padova). Francesca si dirige sulla strisce pedonali e inizia ad attraversare la strada. Di lei sciaguratamente non si accorge l’autista di un enorme tir che stava seguendo a ruota l’autobus. Questo è ripartito non appena i passeggeri sono scesi dall’autobus. Il camion butta a terra Francesca e la travolge con le sue ruote. Una scena lancinante durata diversi secondi durante i quali la giovane ha cercato di divincolarsi dal mezzo. Ma senza riuscirci. A nulla sono valse le grida d’orrore dei molti presenti. L’autista del mezzo pesante non si sarebbe accorto di nulla, riprendendo la sua corsa come nulla fosse.

Chi era Francesca Fincato

La giovane diplomata al Tito Livio si era laureata da poco in Giurisprudenza (21 marzo 2012) a Padova come consulente del lavoro. E’ stata una giocatrice di pallavolo fin da giovanissima. Dopo aver militato per anni nella squadra locale di Mestrino, nell’ultima stagione aveva giocato nella squadra dell’Abano in prima divisione femminile. Si sarebbe sposata a breve. Sconvolti i genitori e il fidanzato arrivati sul posto poco dopo l’incidente.

Il camion pirata e l’arresto nel vicentino

Si è conclusa oggi la caccia al camion pirata che ha travolto la ragazza, Francesca Fincato, Grazie alla testimonianza di una passante gli agenti sono riusciti a risalire al proprietario del mezzo, un uomo residente a Messina, che è stato rintracciato e arrestato nel Vicentino.

La polizia stradale di Padova ha subito disposto posti di blocco in tutto il Veneto e anche in Emilia per rintracciare l’autoarticolato, riuscendo a bloccare l’uomo venerdì mattina a Campiglia dei Berici, nel vicentino. Si tratta di un 33enne residente a Messina, di cui la Polstrada al momento non ha fornito le generalità. Dopo aver inizialmente negato, l’uomo ha ammesso l’accaduto e ha detto di essere fuggito per paure delle conseguenze.

E’ stato, così, arrestato per omissione di soccorso e omicidio colposo.

Maria Francesca Cadeddu

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>