Spagna, indignados in rivolta a Plaza Catalunya. Madrid e Barcellona contro Rajoy

Spagna, indignados in rivolta a Plaza Catalunya. Madrid e Barcellona contro Rajoy

BARCELLONA, 13 LUGLIO – Nel corso della passata notte, circa seicento manifestanti hanno deciso di dare supporto ai minatori in rivolta, occupando la centralissima Plaza Catalunya. Alcuni di loro hanno causato roghi, incendiando i cassonetti per la raccolta dei rifiuti e anche una vetrina di un negozio Mango. Dalle stesse fonti della polizia emerge che, gli agenti in assetto antisommossa, avrebbero esploso alcuni colpi di proiettili di gomma e arrestato nove persone, tra i quali nemmeno un minatore.

Secondo le informazioni rilasciate dal Samur, un servizio di pronto intervento spagnolo, i feriti sarebbero sei.

Per la Spagna si annuncia un periodo molto difficile, a causa delle manovre economiche annunciate dal Premier Mariano Rajoy e invocate dall’Unione Europea per rilanciare il paese dagli effetti della crisi.

Ieri, nelle strade di Madrid, hanno sfilato i minatori in un corteo pacifico contro la chiusura delle miniere in cui lavorano, a cui si è aggiunta l’iniziativa di protesta dei lavoratori del pubblico impiego, i più colpiti dai nuovi ordinamenti. I feriti di ieri sono arrivati addirittura a settantasei, come riportato da numerosi quotidiani online.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=6UKK0Oqwzko[/youtube]
Simone Lupo
liups@hotmail.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.