Terremoto Emilia, che cos’è la No Tax Area

Terremoto Emilia, che cos’è la No Tax Area

BOLOGNA, 6 LUGLIO – “La ‘no tax area’ è un’opportunità da richiedere all’Europa. Scartarla a priori senza averne valutato, alla luce del sole, i possibili effetti e ricadute è miope e non va incontro a quello che chiedono le Associazioni di categoria e parecchi Amministratori locali”. Così Il Vicepresidente dei Deputati del Pdl, On. Isabella Bertolini, a fronte del niet del Presidente Errani alla possibilità di richiedere la ‘no tax area’ per le zone colpite dal sisma.

“Che la Regione Emilia Romagna, attraverso il Governatore Errani, fosse la grande nemica della proposta di tasse zero ai territori colpiti dal terremoto – prosegue Bertolini lo si era capito dal silenzio tombale fatto calare sulla proposta, anche quando era stata sposata da Amministratori del Pd. Non condividiamo la chiusura e la scelta fatta da Errani a questa possibilità. Non per niente ho presentato atti in Parlamento che, insieme alla no tax area, richiedono anche la zona a ‘burocrazia zero’, perché tutte queste misure, se articolate insieme, possono far ripartire i territori. Grazie agli atti che abbiamo presentato avremo modo di parlarne e discutere. Peccato doverlo fare con chi ha già deciso che non se ne farà nulla”.

“Un atteggiamento anomalo di fronte ad uno scenario di grande collaborazione che tutti hanno dimostrato fino ad oggi”, conclude l’onorevole del Pdl.

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

One Response to "Terremoto Emilia, che cos’è la No Tax Area"

  1. massimo baraldi  2012/07/10 at 10:00

    o si fa la no tax area o non paghiamo + nulla di niente…..branco di iene

Leave a Reply

Your email address will not be published.