Meteo: arriva l’anticiclone Minosse, caldo da morire in tutta Italia

Meteo: arriva l’anticiclone Minosse, caldo da morire in tutta Italia

Previsioni meteo l'anticiclone Minosse sbarca in ItaliaBOLOGNA, 7 LUGLIO – Lo avevo detto che i nostri metereologi hanno una fantasia ad alti livelli. I nostri ‘uomini del tempo’ possiedono una cultura tale da battere e dare dei punti a quella degli americani.  Non può di certo esserci competizione fra i nomi di agenti atmosferici nostrani con quelli fin’ora verificatisi oltreoceano. Come possono competere gli uragani Katrina, Irene, Mary, bei nomi sicuramente, con gli anticicloni Scipione l’Africano, Caronte il traghettatore e l’ultimo in ordine di arrivo Minosse il giudice e dispensatore di infernali pene? Davvero impossibile.

E bisogna dare anche atto ai nostri metereologi che quest’anno le loro previsioni si stanno avverando al millesimo. Il caldo continua ad essere incessante in questi giorni di inizio luglio. Da poco Caronte ha terminato il suo compito di traghettarci verso l’infuocato periodo di vacanza estiva ed ecco arrivare Minosse. Terribile il nome. Nella Divina Commedia di Dante Minosse si trova all’inizio del secondo cerchio, ascoltava i peccati delle anime e poi, arrotolando la sua coda da demone, gli indicava in quale cerchio dovrevano essere collocati.

Qual è il nostro cerchio di questa estate? Non lo so , ma sarà di certo caldo. Di certo bruceremo.

Fino al 15 di luglio le temperature saranno altissime. Alcune zone della Sardegna toccheranno punte di 42°C a cominciare da Martedì 10 luglio e il sud come sempre sarà quello che soffrirà di più. Sicilia e Puglia le regioni più colpite già a partire da domani vedranno un graduale aumento delle temperature proprio da domenica. Anche in alcune zone del centro Italia la situazione si prevede bollente, Umbria, Abruzzo e parte del Lazio dovranno fare i conti con il caldo incessante. Durante la seconda parte della prossima settimana la fascia delle regioni meridionali  a rischio caldo aumenterà e anche la Calabria e la Basilicata saranno avvolte dal caldo africano.

I rischi e i consigli per le persone sono sempre gli stessi, non uscire durante le ore di maggiore caldo, bere molta acqua, mangiare frutta e verdura.

Il nord avrà la fortuna di non dovere avere a che fare con temperature così alte. Ieri il termometro ha diminuito la sua corsa verso l’alto, infatti le temperature si sono abbassate a causa di brevi temporali che hanno rinfrescato l’aria e dato un po’ di refrigerio a tutti. Ma già da oggi l’aria umida comincia a farsi sentire e di conseguenza è meglio esser pronti al caldo afoso che farà salire le colonnine di mercurio fino a 37°C in Veneto, Emilia Romagna, Lombardia.

Francesco Amato
frama_hcm@hotmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.