Euro 2012, Italia-Germania: l’urlo delle piazze italiane da Milano a Bologna. Tutti i commenti dei Vip

Euro 2012, Italia-Germania: l’urlo delle piazze italiane da Milano a Bologna. Tutti i commenti dei Vip

Italia Germania l'esultanza degli azzurri dopo il secondo gol di Mario Balotelli

BOLOGNA, 29 GIUGNO – L’urlo delle piazze italiane esplode al triplice fischio finale dell’arbitro di Italia-Germania. Una doppietta di Mario Balotelli porta gli Azzurri alla finale di Kiev contro i bi-campioni della Spagna.

La gioia azzurra viaggia da una città all’altra, contagiando per un momento di euforia un’intero Paese avvolto dalla crisi. Da Piazza Duomo a Piazza Maggiore, tutti i cori sono dedicati a Mario Balotelli, protagonista assoluto del match.

E’ Mario il mio mito, è un grande. Ora provate a cantare che non esistono neri italiani“, questo l’urlo di alcuni ragazzi senegalesi nella storica piazza meneghina.

L’uomo più amato dai media, puntuali nel sottolineare le sue ‘bambinate’, è improvvisamente diventato l’eroe azzurro. Solo in questo momento di giubilo, quando tutti noi italiani saliamo sul carro dei vincitori, le telecamere hanno focalizzato l’attenzione sul caloroso abbraccio di Mario alla madre adottiva, giunta da Brescia nonostante l’età avanzata.

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

“Un’impresa senza aggettiva, non ci sono parole per dirvi quanto siete grandi”

La gioia di Sofia Loren dopo Italia-Germania

Questi ragazzi sono stati meravigliosi. Ma una partita del genere mi stava per far morire. Davvero tutti grandissimi!”

Herman Van Rompuy dal vertice Ue a Bruxelles

“Niente semifinale in tv, siamo seri: stiamo facendo cose importanti per il futuro dell’Unione Europea. La partita di calcio può anche aspettare”.

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.