Euro 2012, aspettando Italia-Germania. Probabili formazioni e commenti degli Azzurri

Euro 2012, aspettando Italia-Germania. Probabili formazioni e commenti degli Azzurri

CRACOVIA, 27 GIUGNO –Ieri la Nazionale ha lasciato il suo ritiro per trasferirsi alla volta di Varsavia, dove domani disputerà la semifinale di Euro 2012 xon la Germania, che ha sicuramente patito meno, ha 48 ore in più di riposo, non ha avuto spostamenti, né fuso orario da affrontare.

Ma in casa azzurra si respira un clima di ottimismo, insomma l’Italia è pronta a dimostrare di essere all’altezza degli avversari tedeschi.

Pirlo: “Siamo qui per vincere l’Europeo”

La Germania, come ha dichiarato il regista bianconero, ha giocato cinque anni ad alti livelli, è molto solida in campo, con elementi validi, anche se Ozil rimane il fulcro principale e bisognerà tenerlo particolarmente d’occhio. Anche Pirlo, come Prandelli, si è lamentato dello squilibro dei gironi e delle partite, ma non ci sono attenuanti: “Noi siamo pronti, abbiamo recuperato al meglio e siamo qui per vincere, c’è lo spirito giusto e la voglia di far bene è tanta. L’obiettivo, rimane quello di arrivare fino in fondo, ed i tedeschi sanno che siamo una squadra temibile”.

Si è parlato ancora del suo infallibile cucchiaio contro l’Inghilterra, e simpaticamente ha commentato che “Hart – il portiere inglese – sembrava fin troppo sicuro di sé, bisognava fargli abbassare un po’ le arie”. Del resto è un rigore che passerà alla storia, come quello di Totti, “non l’ho sentito, dichiara, ma so che ha parlato di me, i complimenti di un amico e, di un compagno come lui, fanno sempre piacere. Ringrazio anche tutti i miei colleghi per le belle parole che hanno avuto per un gesto, che, apparentemente, potrà essere sembrato folle, ma era la cosa giusta da fare in quel momento”.

Montolivo, una partita speciale

Non tutti sanno che il centrocampista del Milan ha origini tedesche, la madre infatti è di Kiel, la Germania è un paese che ama, dove ha trascorso molte vacanze estive nella casa dei nonni.

Montolivo è pronto ad affrontare il suo derby familiare: “I tedeschi hanno una squadra forte, sarà una partita difficile, e per me speciale, mi piacerebbe giocare a Varsavia, sarebbe un sogno. Mia madre tiferà quasi sicuramente Germania, avrò una piccola disputa familiare, pazienza, sono pronto a darle un dispiacere”. L’ex viola si aspettava anche una domanda sul rigore fallito contro l’Inghilterra: “L’ho tirato male, confessa, ho avuto l’impressione che il mondo stesse crollando”.

Adesso, però, è concentrato solo sulla prossima sfida.

La probabile formazione dell’Italia anti-Germania

Prandelli in queste ore di vigilia sembra abbastanza tranquillo, alcune emergenze infortuni sono rientrate. Chiellini sarà presente dal primo minuto, grazie ad un carattere di ferro ed il miracolo dei fisioterapisti azzurri. Giocherà a sinistra, la coppia centrale Bonucci-Barzagli è confermata.

A centrocampo c’è anche Abate a destra, l’insostituibile Pirlo, e Marchisio-De Rossi interni. Montolivo sulla trequarti. In attacco, Balotelli, Cassano sembra essere l’unico in forse, gli ultimi test fisici hanno evidenziato un recupero piuttosto lento, e potrebbe essere sostituito dal fantasista del Bologna, Diamanti. Ovviamente il capitano, Buffon, tra i pali. La panchina è pronta a dare il suo contributo, con un brillante Nocerino, Giovinco e Borini.

Flavia Pugliese

Leave a Reply

Your email address will not be published.