Brescia, scontro tra tir e treno sul passaggio a livello: 20 feriti, due sono gravi – Video

Secondo le ricostruzioni, il camion avrebbe cercato di passare mentre le sbarre si stavano chiudendo, rimanendo incastrato. La macchinista e l’autista versano in gravi condizioni

Brescia, scontro tra tir e treno sul passaggio a livello: 20 feriti, due sono gravi – Video

CORTE FRANCA (BS), 27 GIUGNO – Drammatico incidente ferroviario nel bresciano. Poco dopo le 8 di questa mattina, a Corte Franca, un treno della Trenord (linea Brescia-Iseo-Edolo), partito da Brescia alle 7.58 e diretto a Breno, si è scontrato con un tir al passaggio a livello di via Risorgimento. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale e della Polfer, diverse ambulanze del 118, i carabinieri e i Vigili del Fuoco di Palazzolo e Brescia.

Nello scontro, dei circa quaranta i passeggeri sul convoglio, 18 sono rimasti feriti in maniera lieve, mentre le condizioni della 44enne macchinista del treno e del conducente del tir risultano, invece, molto gravi. La prima è stata trasferita all’ospedale Civile di Brescia. L’autista del camion, invece, è stato trasportato in città con l’eliambulanza in codice rosso. Gli altri passeggeri rimasti feriti in modo leggero sono stati ricoverati agli ospedali di Chiari, Ome e Iseo.

Secondo le testimonianze e le ricostruzioni di inquirenti e tecnici di Trenord, il camionista avrebbe tentato di attraversare i binari nonostante la luce segnalasse il passaggio del treno e le sbarre stessero iniziando a scendere. Il tir sarebbe rimasto bloccato dalle sbarre e la macchinista, dal momento che il treno arrivava da una curva, non si è accorta in tempo dell’automezzo sui binari. La donna, quindi, pur azionando il freno di emergenza, non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto.

Il comunicato di Trenord non sembra lasciar spazio a dubbi: «Dalle prime rivelazioni effettuate sul posto appare già chiaro che lo scontro sia da attribuire alla manovra azzardata del conducente del camion, che non ha rispettato il passaggio a livello. Si precisa inoltre anche questo passaggio a livello, come tutti quelli di Ferrovie Nord, sono dotati di segnali ottico-acustici (segnale semaforico e campana) come previsto dal codice della strada. Tali segnali si sono attivati 12 secondi prima dell’inizio della chiusura del passaggio a livello».

Lo stesso Giuseppe Biesuz, amministratore delegato di Trenord, ha avuto parole severe nei confronti del camionista che ha causato l’incidente, accusandolo di «assoluta irresponsabilità».

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=7Hz_pelZjrg[/youtube]

Giovanni Gaeta

Leave a Reply

Your email address will not be published.