Berlusconi alla riscossa contro la Bce: “Valutiamo l’idea di uscire dall’Euro”

ROMA, 21 GIUGNO – Nelle ultime settimane sembra che l’ex premier Silvio Berlusconi stia cercando di attirare, non solo l’attenzione , ma soprattutto l’obiettivo dei media su di sé. Parlando a Montecitorio ha annunciato i suoi progetti futuri, specificando la sua non condivisione del programma Monti e la sua volontà di riprendere le redini della leadership del Pdl, spaccato dai continui conflitti interni con l’ex delfino Alfano.

La preoccupazione più grande del Cavaliere riguarda momentaneamente la questione economica europea e la tanto agognata soluzione alla crisi.

La questione è a dir poco tesissima. Una crepa gigante sta frantumando l’Europa giorno dopo giorno: paesi come Grecia, Spagna, Italia e persino la Germania,  opterebbero per l’abbandono della moneta unica, qualora la Bce non riesca a risanare il debito pubblico dei paesi colpiti.

L’ idea giudicata malsana da chi di politica ne capisce, risale apparentemente ad una riunione di Consiglio Europeo già un anno fa, quando la crisi era imminente.

Berlusconi annuncia che si otterrebbero “anche dei benefici” al ritorno della Lira italiana, e che non avverrebbe quella svalutazione economica pericolosa per un’ Italia già troppo pericolante.

L’incertezza riguardo le conseguenze effettive dovute a questo passo indietro economico si infittiscono, intanto aspettiamo con fervore la prossima idea innovativa del ex premier.

Kevin Parrino

Leave a Reply

Your email address will not be published.