Nitrito di sodio anziché sorbitolo la sostanza che ha ucciso Teresa Sunna

Nitrito di sodio anziché sorbitolo la sostanza che ha ucciso Teresa Sunna

Trani sorbitolo killer Teresa SunnaBARLETTA, 27 MARZO – Sarebbe il nitrito di sodio e non l’innocuo sorbitolo, come indicato inizialmente, la sostanza chimica che ha ucciso Teresa Sunna, la 28enne morta sabato scorso dopo aver ingerito un farmaco venduto su ebay.

L’esame autoptico ha portato alla luce le cause della morta, la sostanza incriminata è un conservante per alimenti che presenta lo stesso aspetto esterno del sorbitolo con cui può essere facilmente scambiato, ma a differenza di quest’ultimo è una sostanza altamente tossica e letale per l’uomo anche se assunta in piccole dosi.

Il tossicologo nominato dalla procura di Trani avrebbe detto che “sicuramente la causa del decesso è tossica”, aggiungendo che per avere l’esito definitivo degli esami tossicologici servono alcuni giorni.

Secondo fonti della procura di Trani, la sostanza assunta dalla donna avrebbe contenuto nitrito di sodio in concentrazione del 70% e non sorbitolo.

La scatola sofisticata di sorbitolo potrebbe venire dall’Irlanda e si pensa ad un errore di confezionamento. Per questo motivo, a seguito dell’allerta del Ministero della Salute italiano, stanno collaborando anche gli investigatori inglesi e irlandesi.

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.