Parma, si toglie la vita Stefano Rossi, il killer di Virginia Fereoli

Parma, si toglie la vita Stefano Rossi, il killer di Virginia Fereoli

PARMA, 24 MARZO – E’ stato trovato impiccato nella sua cella,nel carcere di via Burla,Stefano Rossi. Il killer di Virginia Fereoli studentessa 17enne  e Andrea Salvarani tassista 51enne.

Il ragazzo nella notte tra il 28 e il 29 marzo 2006 aveva strangolato, accoltelato a morte ed inseguito infierito con 470 coltellate sul corpo della studentessa che l aveva rifiutato. In seguito aveva sparato ad Andrea Salvarani per rubargli l’auto su cui fuggire.

Omicidio passionale, il giovane non avrebbe accettato il rifiuto della ragazza per questo l’aveva attirata con inganno nel parco di Felino,portandosi con se una pistola, un coltello e un nunchank,2 bastoni collegati alle estremità da una catena di ferro.

Il 3 febbraio 2011 la Corte di Cassazione lo condanna all’ergastolo con isolamento diurno per 2 anni.

Inutili i vari tentativi del suo legale per fargli riconoscere la seminfermità mentale.

Oggi l’avvocato Stefano Molinari parla di una tragedia che si và a ” sommare ai numeri impressionanti dei processi che avvengono nelle carceri,strutture che versano in una condizione penosa. Una morte ogni due giorni e la metà sono suicidi”.

Lula Cicco
Redazione Stage

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.