Lucio Dalla, oggi alle 14.30 i funerali nella basilica di San Petronio

Lucio Dalla, oggi alle 14.30 i funerali nella basilica di San Petronio

Gianni Morandi piange sul feretro di Lucio Dalla

BOLOGNA, 4 marzo – Sono state 30 mila, fino ad ora, le persone che hanno reso omaggio a Lucio Dalla nella camera ardente allestita a Palazzo d’Accursio. “Ci ha fatto un brutto scherzo. Lui ne faceva tanti di scherzi, ma questo era veramente inaspettato”, ha dichiarato Gianni Morandi.

Sulla bara tre simboli, una sigaretta, una rosa e un cornetto e, sopra al feretro, un quadro titolato “Ultima cena” dipinto nel 2001 dall’artista Stefano Cantaroni, amico del cantautore. Una fila ininterrotta di persona: tutta Bologna in fila per dare un ultimo saluto a Lucio. Due altoparlanti hanno diffuso per tutta la giornata le sue canzoni. Si tratta di una rosa di 10 brani: “Tu parlavi una lingua meravigliosa”, “E non andar piu’ via”, “Tango”, “Notte”, “Felicità”, “Cara”, “Ayrton”, “Apriti cuore”, “Le rondini” e “Caruso”.

La camera ardente è stata riaperta alle 7 di domani mattina con le note di “4 marzo 1943” nella versione che il cantautore aveva inciso con la banda dei carabinieri.

Il feretro sarà trasferito nella basilica di San Petronio dopo le 13, alle chiusura della camera ardente, per i funerali.

Non ci sarà nessuna canzone durante la cerimonia funebre per Lucio Dalla che si svolgerà oggi alle 14.30 nella basilica di San Petronio a Bologna. Il rito osserverà la liturgia tradizionale, come aveva chiesto ieri la Cei. L’unico strappo alla regola sarà, alla fine della messa, la lettura di una sua canzone, “La rondine”.

Lucio Dalla: l’estremo saluto di Bologna. I funerali in diretta streaming tempo reale

Alessandra Massagrande

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.