Bologna: la città si prepara per l’ultimo saluto a Lucio Dalla

Bologna: la città si prepara per l’ultimo saluto a Lucio Dalla

BOLOGNA, 2 MARZO – Il feretro di Lucio Dalla, partito stamani dalla Svizzera, è atteso per le 18:30 di oggi a Bologna. Dapprima la salma verrà portata in casa di Dalla, in via D’Azeglio 15, tempestata in questi giorni di messaggi di saluto. Domani mattina, dalle 09:30, verrà allestita la camera ardente nel Cortile d’Onore di Palazzo D’Accursio.

La città si stringe nel dolore per la perdita del cantautore che molte poesie ha dedicato a Bologna. Il consiglio comunale ha osservato un minuto di silenzio e il consigliere Benedetto Zacchiroli, amico personale di Dalla, in un intervento, a dir poco struggente, ha detto con gli occhi lacrimanti: «Lucio incarnava in un sol colpo Bologna, i bolognesi e la bolognesità. Lucio è la città, Bologna ha imparato a volere bene a un figlio prodigio che è cresciuto tra le sue strade, tra le sue strade ha imparato quei valori di libertà e bonomia che messi in poesia ha cantato, e che con lui abbiamo cantato e fischiettato centinaia di volte». Il saluto di un amico in grado di riassumere l’idea di molti.

Il Sindaco, Virginio Merola, ha decretato per domenica il lutto cittadino ed  ha confermato che da stasera in piazza Maggiore sarà esposta da Palazzo D’Accursio una foto di Dalla con scritto “Ciao Lucio”. Il primo cittadino ha fortemente voluto che domani, per tutta la durata della camera ardente, in piazza Maggiore risuonassero le canzoni di Dalla e domenica quando il feretro lascerà il palazzo del comune verranno fatte rintoccare le campane.

Alcuni amici di Dalla, tra cui Zacchiroli, hanno pensato di montare degli alto parlanti in Via D’Azeglio che al tramonto faranno risuonare la via delle canzoni di Lucio, stanno cercando di realizzare questa proposta di indubbia bellezza.

I funerali verranno celebrati domenica 04 marzo 2012, il giorno in cui Lucio avrebbe compiuto 69 anni. Proprio lo stesso 04 marzo che lo ha visto nascere, lo stesso 04 marzo che lo ha fatto conoscere al grande pubblico, lo stesso 04 marzo che non lo farà dimenticare mai.

Luca Bresciani

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.