Sciopero nazionale dei trasporti, giovedì a rischio paralisi

Sciopero nazionale dei trasporti, giovedì a rischio paralisi

BOLOGNA, 29 FEBBRAIO – Rischio paralisi per i trasporti in Emilia-Romagna domani, giovedì 1 marzo. Lo sciopero è stato indetto dai dirigenti nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, riunitisi congiuntamente a Roma il 17 febbraio. Alla base della protesta la richiesta di un confronto con il Governo per invocare “una politica dei trasporti adeguata all’esigenza di sviluppo del Paese” e scongiurare le conseguenze che, scelte errate, porterebbero ai lavoratori del settore già colpiti dalla crisi economica.

Sono oltre 50.000 i lavoratori di tutti i settori del comparto, ad esclusione di quello aereo, coinvolti nello sciopero nazionale di quattro ore. La giornata di lotta riguarda gli addetti ai trasporti, compresi quelli della logistica, delle merci, del porto di Ravenna. Chiamati a scioperare anche gli oltre 6.200 dipendenti del trasporto pubblico su gomma, gli oltre 800 delle aziende private del trasporto locale e gli oltre 2.000 del trasporto ferroviario di cui 1.600 Gruppo Fs e 600 Fer.

Per i servizi automobilistici e filoviari TPER di Bologna e provincia (bus e corriere ATC e FER), lo sciopero si svolgerà dalle ore 10 alle ore 14. Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti. I mezzi urbani, suburbani ed extraurbani garantiranno soltanto le corse dal capolinea centrale verso la periferia con orario di partenza fino alle 9,45. Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione FS o dall’autostazione fino alle ore 9,50.

Servizi garantiti durante gli orari di sciopero saranno comunque i servizi “riservati scolastici” e, un operatore al call-center telefonico 051-290290, fino alle ore 10.30 e dalle ore 13.30 al termine del servizio.

Per i servizi ferroviari (treni FER), lo sciopero si svolgerà dalle ore 14 alle ore 18. Negli orari di sciopero, il servizio ferroviario non è garantito: i treni potrebbero essere soppressi o subire ritardi di notevole entità.
Per informazioni telefoniche sul servizio ferroviario TPER (treni FER) è attivo il call center 840.151.152, dalle ore 7 alle ore 17

Alessandra Massagrande
Bolognanotizie.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.