Tav: tensioni dopo l’incidente a Luca Abbà, la polizia sgombera il blocco

Tav: tensioni dopo l’incidente a Luca Abbà, la polizia sgombera il blocco

TORINO, 28 FEBBRAIO – La polizia è intervenuta con gli idranti per disperdere il blocco dei No Tav sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia, che durava da oltre 24 ore. Gli agenti, utilizzando una ruspa, hanno rimosso la barricata eretta sull’A32 a Chianocco (Torino). Rimangono i resti di un altro sbarramento sulla rampa d’accesso: da lì si leva ancora una colonna di fumo, alle spalle degli agenti che fronteggiano qualche decina di No Tav.

Sono stabili le condizioni di Luca Abbà, il leader No Tav folgorato e caduto da un traliccio ieri. “La situazione delle ustioni è stabile” ha dichiarato stamani Maurizio Berardino, direttore del pronto soccorso dell’ospedale Cto di Torino, dove Abbà è ricoverato. Se le condizioni rimarranno stabili, Abbà, ancora sedato, verrà rivegliato nel fine settimana.

La scorsa notte in Val Susa il momento del cambio di turno delle forze dell’ordine poste a presidio della zona, è stato teatro di forti tensioni che sono state sedate con l’utilizzo di lacrimogeni e idranti. Ieri sera, infatti,  i no Tav avevano bloccato l’autostrada A32 Torino-Bardonecchia all’altezza della barriera di Salbertrand. Non vi sono stati feriti.

La Cancellieri invoca il dialogo, per Passera i lavori devono continuare

Sulla questione dell’incidente è intervenuta anche Annamaria Cancellieri “é un fatto molto triste e grave, perché tocca una giovane persona ma spero che questo non esasperi ancor di più gli animi: ci vuole riflessione, dialogo ed equilibrio”. Il Ministro ha poi ribadito la necessità di “riflettere sulla dinamica dell’accaduto e anche su quelli che sono gli interessi della nazione, occorre da parte di tutti grande sensibilità ed equilibrio”.

“Il lavoro è in corso, deve continuare nel modo migliore come previsto”, così, il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Corrado Passera, ha commentato i disordini scatenati dall’avvio della realizzazione dell’Alta velocità Torino-Lione.

Alessandra Massagrande

Leave a Reply

Your email address will not be published.