Oscar McIntyre muore travolto da due moto sul circuito di Phillip Island. Un altro caso Simoncelli

Oscar McIntyre muore travolto da due moto sul circuito di Phillip Island. Un altro caso Simoncelli

PHILLIP ISLAND, 25 FEBBRAIOOscar McIntyre, pilota 17enne di Sydney, è morto a causa di una terribile incidente consumatosi al secondo giro del Campionato Superstock Australiano, antipasto della Superpole del Mondiale Superbike 2012.

La fatale collisione ha coinvolto la Yamaha del’australiano e le moto guidate da Luke Burgess e Michael Lockhart, che hanno travolto il ragazzo. Un’incidente nella dinamica molto simile a quello che ha causato il decesso di Marco Simoncelli sul circuito di Seepang.

Oscar McIntyre, nativo del Queensland, è stato prontamente soccorso dal personale medico del circuito australiano, ma i traumi interni riportati in seguito alla collisione sono risultati fatali. Il ragazzo era già morto sul colpo

L’incidente ha causato la cancellazione della Superpole del Mondiale Superbike, ma la gara verrà disputata regolarmente. Infront Motor Sports e l’intero paddock del Mondiale Superbike sono rimasti sconvolti dall’ennesima tragedia in gara. Migliaia messaggi di cordoglio alla famiglia e agli amici del giovane pilota.

Video Servizio

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=acpSfHj-kzQ[/youtube]

Redazione Sport

Leave a Reply

Your email address will not be published.