Sanremo 2012, il ritorno di Celentano spacca la Rai. Mori al veleno su Verro

Sanremo 2012, il ritorno di Celentano spacca la Rai. Mori al veleno su Verro

SANREMO, 19 FEBBRAIO – “La corporazione dei media si è coalizzata in massa contro di me, neanche se avessi fatto un attentato allo stato”. Adriano Celentano torna sul palco dell’Ariston nell’ultima serata del Festival di Sanremo, e insiste. Il Molleggiato non molla la presa sui suoi obiettivi e rilancia. Adriano spiega come le frasi pronunciate contro Famiglia Cristiana e l’Avvenire siano stato estrapolate dal contesto e non comprese, ma finisce per infastidire una buona fetta del pubblico che fischia sonoramente e grida “Basta!”.

“Quando io dico che l’Avvenire e Famiglia Cristiana andrebbero chiusi definitivamente, ho detto andrebbero, non significa esercitare una forma di censura”. Adriano sorseggia un bicchiere d’acqua, mentre le reazioni del pubblico sono contrastanti. La spaccatura nel pubblico e analoga alla diaspora nei vertici Rai. Alcuni parlano di un discorso attento e corretto, altri come il presidente Garimberti lo considerano come una predica fuoriluogo.

Poi il Molleggiato s’incazza: “Perché dite basta, dovreste prima attendere che io finisca di parlare per vedere se c’è qualcosa di interessante anche per voi.

Chi certamente non ha digerito i dissensi è la signora Mori che accusa il consigliere Rai Verro di aver pianificato ad hoc l’ammutinamento: “Complimenti per la buffonata”, le parole testuale di Lady Celentano.

Sul clima surriscaldato dalle nuove polemiche il direttore dell’Avvenire Boffo contrattacca: “Dov’era Celentano quando noi combattevamo le nostre battaglie per le persone che vogliono vivere”.

VIDEO Il monologo di Adriano Celentano. Ultima serata Festival di Sanremo

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.