Roma sommersa dalla neve: caos all’aeroporto di Fiumicino, città spaccata in due

Roma sommersa dalla neve: caos all’aeroporto di Fiumicino, città spaccata in due

ROMA, 11 FEBBRAIO – Ancora una volta Roma si è svegliata sotto la neve. Una leggera nevicata ha spolverato il centro storico (5 cm caduti nella notte), mentre nell’area più a nord lo scenario è completamente diverso, in particolare lungo la Cassia, la Balduina e Monte Mario dove sono caduti più di 25 cm di neve.

Grossi cumuli impediscono la circolazione dei mezzi nei quartieri settentrionali della Città Eterna. A Roma Prati la gente sta provvedendo personalmente a rimuovere la neve da marciapiedi e carreggiate, ma la macchina dei soccorsi questa volta ha funzionato a dovere, nonostante le precauzioni del sindaco Gianni Alemanno e della Protezione Civile siano state pure troppe (5000 volontari all’opera e 7000 tonnellate di sale).

Caos all’aeroporto di Fiumicino. Oltre 60 voli cancellati, ritardi da incubo e quasi 3000 passeggeri sono rimasti a terra. Dati allarmanti per una nevicata tutt’altro che epocale.

Obbligo di catene a bordo fino alle 24, mentre taxi e mezzi pubblici ridotti.
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=JmOOlC44VWw[/youtube]
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.