Neve e vento gelido, arriva il Blizzard. Nuova allerta di 48 ore

Neve e vento gelido, arriva il Blizzard. Nuova allerta di 48 ore

Bologna, 10 febbraio – Il bollettino diramato dalla Protezione Civile parla chiaro. Oggi e domani nevicate previste fino a quote basse in Piemonte, nel sud della Lombardia, in Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio e Molise, con apporti al suolo elevati. Si parla di precipitazioni che possono arrivare a 40-60 cm di altezza. Non è migliore la previsione per il Sud, dove sono previste nevicate a quote 200-400 metri in Sardegna, Campania, Basilicata e Puglia. Il volume delle precipitazioni sarà maggiore sull’Appennino e sui rilievi centrali. Anche in Calabria e Sicilia sono previste nevicate a partire dai 600-400 metri.

L’allerta resta alta e la situazione peggiore è prevista per oggi pomeriggio quando il Blizzard, la corrente di aria gelida proveniente dai Balcani, investirà la nostra penisola. Le temperature, sia al centro-sud che al centro-nord, subiranno un ulteriore calo accompagnato da forti raffiche di vento freddo, che supererà i 56 kmh.

La situazione, già grave in varie zone d’Italia, sembra non migliorare a breve. Per avere i primi raggi di sole su tutto il territorio nazionale dovremmo aspettare il giorno di San Valentino. Infatti è previsto per il 14 febbraio un netto miglioramento riguardo le precipitazioni, anche se il gelo siberiano non sembra ancora voler lasciare l’Italia.

Arriva la bufera? Bologna corre ai ripari: sconti Atc, scuole chiuse, ospedali allertati

Luca Bresciani

One Response to "Neve e vento gelido, arriva il Blizzard. Nuova allerta di 48 ore"

  1. gigio  2012/02/10 at 17:51

    … in Italia anche il vento arriva in ritardo… e intanto l ‘italia pubblica non lavora… non si sa mai!

Leave a Reply

Your email address will not be published.