“Non accettate regali superiori ai 150 euro”: l’ordine di Monti a Ministri e funzionari pubblici

ROMA, 9 FEBBRAIO – Forse non tutti lo sanno ma nella civilissima Inghilterra ogni cittadino può vedere via internet la lista con foto e prezzo dei regali che tutti i ministri ed i funzionari del governo hanno ricevuto ed il cui valore non può superare le 140 sterline.

Si tratta dello stesso paese nel quale la settimana scorsa si è dimesso il ministro dell’Energia, Chris Huhnel, perché sette anni fa per non farsi togliere i punti dalla patente dichiarò che alla guida della sua auto multata c’era la moglie.

Ma l’Italia, si sa, è un paese purtroppo diverso. A regolarizzare le cose ci provò prima il governo Prodi nel 2007: vietato accettare regali dal valore superiore ai 300 euro, tutti i giornalisti che accompagnano i ministri in un volo di stato devono pagarsi il biglietto (da 300 a 900 euro), e così via.

Ma il successivo governo Berlusconi spazzò subito via tutto compresa quella norma considerata obbrobriosa, a suo dire, di rendere pubblico l’elenco delle persone che viaggiano negli aerei di stato.

Ora il governo Monti fa l’ennesimo tentativo, il capo del Governo italiano infatti, prima di partire per gli Stati Uniti, ha emesso un provvedimento secondo il quale i ministri ed i funzionari pubblici non devono accettare regali superiori ai 150 euro, ed i giornalisti che viaggiano sugli aerei di Stato devono pagare parte del biglietto.

Francesca Barzanti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>