Gelo anche per gli animali, l’Enpa: “proteggete i cani e sfamate gli uccelli”

Gelo anche per gli animali, l’Enpa: “proteggete i cani e sfamate gli uccelli”

ROMA, 7 GENNAIO – Il maltempo che sta colpendo l’Italia in questi giorni sta causando non pochi disagi non solo ai trasporti ma anche alle persone, come le famiglie e gli anziani bloccati dei paesi più isolati.

Ma, presi dalla preoccupazione per se stessi, molti cittadini delle zone più colpite dalla neve non hanno pensato anche agli animali in soccorso dei quali, fortunatamente, è intervenuta l’Enpa, l’Ente Nazionale per la Protezione Aninmali, che ha lanciato diversi appelli a favore di cani e volatili.

I cani infatti, dimenticati dai padroni, sono stati lasciati troppo spesso fuori al freddo del gelo siberiano e dovrebbero invece essere anch’essi soccorsi e riparati in luoghi caldi e sicuri.

I volatili poi, che vivendo in città non hanno i classici ripari naturali che offrirebbe la vegetazione, con la neve non hanno nemmeno più nulla da mangiare. E così l’Enpa ha chiesto ai cittadini di lasciare briciole di pane e frutta secca sulle terrazze e nei parchi pubblici per permettere anche agli uccelli di sfamarsi e riuscire a resistere all’ondata di freddo.

Francesca Barzanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.