Costa Concordia: Francesco Schettino rischia 2697 anni di carcere. Risposta quasi ridicola

Costa Concordia: Francesco Schettino rischia 2697 anni di carcere. Risposta quasi ridicola

Schettino rischia una condanna a 2697 anni di carcere

GROSSETO, 6 FEBBRAIO – Si torna a parlare della tragedia della Costa Concordia e del suo ormai famoso comandante in fuga, sì perché la Procura di Grosseto ha presentato ricorso contro Schettino, unito anche alla richiesta che torni in carcere, ed oggi il Tribunale del Riesame rivedrà la sua situazione e discuterà le mozioni della procura.

Intanto però ci si chiede: ma se Schettino venisse condannato, quanti anni rischierebbe? La risposta è quasi ridicola: 2697.

Bèh questo non è certo un numero a caso, ma è anzi derivato dal calcolo delle condanne che verrebbero attribuite al comandante e cioè omicidio colposo plurimo, che comporta una pena di 15 anni, disastro da naufragio, che comporta una pena di 10 anni, più le pene aggiuntive e cioè 8 anni di pena per ogni passeggero, supersiste o morto, che Schettino ha lasciato sulla nave.

Visto che i morti sono trenta e le persone abbandonate sulla nave 300, il totale è appunto una maxi condanna a 2697 anni di carcere.

Ma il vero motivo per cui la Procura di Grosseto ha chiesto il carcere per Schettino è che, secondo l’accusa, il comandante della Costa Concordia potrebbe fuggire ed è quindi da tenere sotto controllo, di contro gli avvocati defensori di Schettino chiedono invece che il loro assistito possa essere scarcerato anche dagli arresti domiciliari perché le motivazioni del provvedimento, cioè il rischio che Schettino possa essere causa di un altro naufragio, sono irrilevanti.

Francesca Barzanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.