Neve a Roma, il Colosseo imbiancato e villa Borghese diventa un campo da sci

Neve a Roma, il Colosseo imbiancato e villa Borghese diventa un campo da sci

Neve a Roma Colosseo, lunedì scuole chiuse causa maltempo

Roma, 5 Febbraio (Speciale Neve a Roma) – Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha emanato un’ordinanza restrittiva per far fronte all’emergenza maltempo che sta causando notevoli problemi nella capitale. Lunedì le scuole e gli uffici pubblici resteranno chiusi per evitare l’insorgere di ulteriori problemi di viabilità e sicurezza.

“Mi sono assunto la responsabilità di chiudere le scuole – dice Alemanno – e sono stato preso in giro dall’opposizione: sono l’unico scemo che aveva preso provvedimenti, tanto che la prefettura ha disposto la chiusura degli uffici solo alle due del pomeriggio di ieri”.

È davvero emergenza: treni paralizzati dalla tormenta, automobilisti bloccati sul Gra per più di dieci ore, traghetto che finisce contro una banchina a Civitavecchia.

Alemanno, data la gravità della situazione dice “Chiediamo una commissione di inchiesta perché non c’è stato un servizio di previsioni adeguato”, inoltre avanza dubbi sull’adeguatezza del sistema antineve della capitale.

È dall’11 febbraio 1986 – quando alle otto del mattino la capitale si svegliò ricoperta da 23 centimetri di neve – che non si vedeva un’imbiancata così forte.

La neve ha portato tanti disagi ma anche tanto divertimento, sono numerosi, infatti, coloro che, cittadini o turisti, si sono recati al centro di Roma per ammirare uno spettacolo inconsueto: il Colosseo imbiancato e villa Borghese trasformatasi in un campo da sci.

Approfondimenti

Roma sotto un manto di neve. Problemi di viabilità

Roma precipita nel caos, neve paralizza la capitale. Tangenziali e GRA in tilt

Neve a Roma, la capitale si tinge di bianco. La rassegna Video del 4 Febbraio

Anna Filannino

Leave a Reply

Your email address will not be published.