Roma precipita nel caos, neve paralizza la capitale. Tangenziali e GRA in tilt

Roma precipita nel caos, neve paralizza la capitale. Tangenziali e GRA in tilt

Roma, 4 Febbraio 2012 – Roma nel caos. Disagi e polemiche. Traffico bloccato, autobus a singhiozzo, caccia folle ai taxi. Una nevicata eccezionale sottovalutata a distanza di 27 anni.

Roma precipita nel caos, quando la Protezione Civile del Campidoglio, diffonde l’allerta neve che ha comportato la chiusura immediata di scuole e uffici. Dopo pochi minuti le strade si sono trasformate in tappeti di neve che non smetteva di cadere. Ingorghi stradali con macchine bloccate e motorini che franano sull’asfalto imbiancato. Consolari, tangenziali e Gra in tilt. Decine di alberi caduti sulle carreggiate dei parchi romani e migliaia di richieste di soccorso ai vigili del fuoco.

Le polemiche

Roma non era preparata ad una bufera polare e la sfida all’Olimpico con l’Inter rimandata alle 15 di domani con la speranza che si possa giocare.
Ed è bufera sulle giunta Alemanno. Dall’opposizione il Pd attacca: “Roma è tornata lo zimbello d’Italia”.

Questa mattina, dopo la richiesta del Campidoglio dell’apertura di una commissione d’inchiesta, viene pubblicato una nota del capo della Protezione Civile Franco Gabrielli: “Aspettiamo con fiducia l’arrivo di una commissione d’inchiesta invocata dal Sindaco Alemanno. Le registrazioni dei comunicati diffusi nella giornata di giovedì mostrano chiaramente come il sindaco avesse pienamente compreso la situazione previsionale”. Gabrielli conclude con una stilettata ad Alemanno:”Si registrano invece alcuni dubbi sul piano anti-neve della Capitale”.

Neve a Roma, la capitale si tinge di bianco. La rassegna video del 4 Febbraio

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.