Strage Port Said, 24 anni dopo l’Heisel una nuova tragedia scuote il mondo del calcio

Strage Port Said, 24 anni dopo l’Heisel una nuova tragedia scuote il mondo del calcio

Strage Port Said

PORT SAID (Egitto), 02 FEBBRAIO – La strage di ieri sera, allo stadio di Port Said, è avvenuta in un normale mercoledì di campionato. Gli scontri tra tifoserie avversarie hanno prodotto un bilancio di 70 morti e mille feriti.

La gravità dell’episodio ripropone la questione sicurezza nell’Egitto post Mubarak e non esclude letture di tipo politico.

Per il Partito Islamico, vittorioso alle ultime elezioni, dietro la strage ci sarebbe la mano dei nostalgici dell’ex presidente Mubarak.

Il paese osserverà 3 giorni di lutto nazionale. Una commissione d’inchiesta dovrà individuare i responsabili, nonostante siano già 97 le persone arrestate dalle forze dell’ordine egiziane.

La ricostruzione della Strage di Port Said

La situazione è precipitata al termine dell’incontro con l’invasione degli ultras, spintisi fino all’imbocco delle scale che portano agli spogliatoi dello stadio di Port Said.

Un’assalto a calciatori e tifosi con bastoni, coltelli e razzi. Non sono state risparmiate le poche forze dell’ordine presenti, nonostante la gara fosse preannunciata ad alto rischio vista l’acerrima rivalità tra le due tifoserie.

I giocatori, rimasti intrappolati nell’impianto sportivo, sono stati prelevati e scortati dai militari dell’esercito egiziano con elicotteri. Nella notte sono stati interrogati a lungo dai magistrati che stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti.

Non si è trattato di un fatto isolato in quanto violenti scontri si sono verificati nella capitale Cairo, costringendo l’arbitro a sospendere il match.

La Federcalcio egiziana ha sospeso tutte legare del campionato nazionalea data da destinarsi. L’Assemblea del popolo egiziano, riunitasi per la prima volta dopo quaranta anni, ha osservato un minuto di silenzio per le vittime degli scontri.

Video | Scontri allo stadio: è strage in Egitto

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=q1Gve9LWHVI[/youtube]

Leave a Reply

Your email address will not be published.