Eros 433: l’asteroide da oggi in visita al pianeta Terra e visibile anche dall’Italia

Eros 433: l’asteroide da oggi in visita al pianeta Terra e visibile anche dall’Italia

Eros433, l'asteroide in visita alla Terra

BOLOGNA, 31 GENNAIO – Vi ricordate il recente film di Lars Von Trier “Melancholia”? Bèh forse non era tutta fantasia, sì perché nelle realtà non si chiama Melancholia ma Eros 433, non è un pianeta ma un asteroide, ma sicuramente proprio ora si sta avvicinando al nostro pianeta.

Ma non preoccupatevi perché Eros 433, al contrario di Melancholia, non toccherà la Terra ed anzi visiterà il nostro pianeta ad una distanza di completa sicurezza ma sarà visibile, con l’aiuto di un binocolo, anche dall’Italia.

Questo asteroide è stato scoperto nel 1898 ed è stato identificato come il primo dei Neo (Near-Earth Object), cioè dei piccoli corpi che si trovano all’interno del sistema solare e la cui orbita si muove in direzione della Terra. Sempre Eros 433 è stato inoltre il primo asteroide ad essere materialmente visitato da una sonda americana, la Near (Near Earth Asteroid Rendezvous).

Eros 433 ha una forma irregolare, con il lato maggiore lungo 30 chilometri, e nel punto più vicino alla Terra si troverà ad esattamente 27 milioni di chilometri dal nostro pianeta. Ma per chi non riuscisse ad identificarlo oggi niente paura, l’asteroide resterà visibile ancora per qualche giorno raggiungendo la massima luminosità giovedì 3 febbraio.

Francesca Barzanti

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.