Sciopero Trasporti Nazionale, città nel caos. Notizie dai comuni di Milano, Roma e Napoli

Sciopero Trasporti Nazionale, città nel caos. Notizie dai comuni di Milano, Roma e Napoli

Venerdì nero per i trasporti pubblici. Mezzi fermi fino al termine del turno. A Milano sospesa l’Area C e precettati i conducenti della linea inerente la Fiera. Traffico privato consentito anche a Roma. L’agitazione riguarda anche scuole, uffici pubblici, poste e telecomunicazioni

FAQ MILANO – Oggi, in occasione dello sciopero nazionale del settore del trasporto pubblico, il provvedimento relativo alla Area C sarà sospeso. Potranno circolare liberamente anche i veicoli diesel Euro 3, fermi da lunedì 23 gennaio in seguito all’adesione del Comune di Milano al protocollo di collaborazione della Provincia di Milano con i Comuni ricadenti nel suo territorio per il contenimento dell’inquinamento atmosferico.

Nella giornata di domani la circolazione sarà consentita anche ai diesel Euro 0-1-2, ai benzina Euro 0, a tutti i cicli e motocicli, in seguito alla sospensione da parte di Regione Lombardia del provvedimento in vigore ogni anno dal 15 ottobre al 15 aprile. Inoltre, saranno liberalizzati i turni del servizio taxi, solo per il carico nella città di Milano, nelle fasce orarie interessate dallo sciopero del trasporto pubblico locale.

FAQ ROMA – In mattinata è previsto un corteo dei Cobas in centro contro il governo Monti, pertanto gli accessi della Ztl diurna non sono attivi. L’accesso alle Zone a traffico limitato del centro storico e di Trastevere è dunque libero, in modo da rendere fluidi il traffico e gli spostamenti in città.

L’Atac garantirà due fasce utili per il trasporto pubblico: la prima dall’inizio del servizio fino alle 8.30; la seconda dalle 17 alle 20.

Per quanto riguarda i mezzi gestiti dall’Atac (bus, tram, metropolitane, e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti, Roma-Civitacastellana-Viterbo) su iniziativa dei sindacati lo sciopero inizia dalle 9 invece che dalle 8.30, per consentire ai cittadini di partecipare a una manifestazione indetta dagli stessi in piazza della Repubblica. Lo sciopero si interrompe poi alle 17 per riprendere dalle 20 a fine servizio. Il servizio delle linee bus periferiche gestite da Roma Tpl non sarà invece garantito dalle 8,30.

Nel corso della giornata non sono inoltre garantite le attività al pubblico dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità: lo sportello di piazzale degli Archivi 40; il contact center 0657003 e il numero verde disabili 800154451; il box informazioni della stazione Termini e di Fiumicino e i check-point bus turistici di Aurelia, Laurentina e Ponte Mammolo.

FAQ NAPOLI – A causa dello sciopero dei trasporti annunciato per venerdì 27 gennaio, è stato sospeso per la sola giornata di domani il dispositivo di limitazione programmata del traffico.

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.