Costa Concordia: arriva la Bongiorno, Schettino intercettato. I video di oggi

Costa Concordia: arriva la Bongiorno, Schettino intercettato. I video di oggi

GROSSETO, 25 GENNAIO – Si continua a parlare di Costa Concordia e questa volta sulla scena del naufragio arriva l’avvocato Giulia Bongiorno, famosissima per avere difeso Giulio Andreotti assolto dai reati di mafia, per avere fatto assolvere Raffaele Sollecito ed Amanda Knox dall’accusa di avere ucciso a Perugia la studentessa inglese Meredith Kercher.

La Bongiorno, che rappresenta una trentina di passeggeri naufragati a bordo della ormai famosa nave al largo dell’Isola del Giglio la sera di sabato 15 gennaio, è stata incaricata di fare una ‘’class action penale’’ nei confronti della compagnia Costa individuata come la responsabile del naufragio della Costa Concordia.

La ‘’class action penale’’ è una legge recente, ulteriormente migliorata dal governo Monti, che permette a gruppi di cittadini offesi di fare un azione legale congiuntamente.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=VROn6KFB6DQ[/youtube]

Intanto vi sono novità anche sul fronte del contestatissimo capitano Schettino che aveva abbandonato la nave al momento del naufragio. Sembra infatti che la magistratura avesse messo delle pulci nella stanza dove, il giorno dopo il naufragio, Schettino aspettava di essere interrogato; non sospettando di essere intercettato il capitano si è lasciato andare al telefono con un amico esclamando: ‘’quando la nave ha cominciato ad inclinarsi, ho preso e sono sceso’’.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gL-AisVQkXw[/youtube]

Inutile evidenziare quindi che ora i guai per il capitano aumenteranno, infatti al giudice Schettino aveva fornito una versione completamente diversa dell’accaduto raccontando che era scivolato fuori dalla Concordia finendo su di una scialuppa.

+ SPECIALE COSTA CONCORDIA: Il naufragio, le intercettazioni di Schettino e le indagini

Francesca Barzanti

One Response to "Costa Concordia: arriva la Bongiorno, Schettino intercettato. I video di oggi"

  1. Francesco Spinelli  2012/02/02 at 12:37

    ” arriva l’avvocato Giulia Bongiorno, famosissima per avere difeso Giulio Andreotti assolto dai reati di mafia ”

    E’ dura da sradicare questa falsità: è stato riconosciuto che Andreotti ha commesso il reato di concorso esterno in associazione mafiosa fino al 1980 mentre per il periodo successivo è stato assolto con la formula dubitativa:

    “ …. La Corte , visti gli artt. 416, 416bis, 157 e ss., c.p.; 531 e 605 c.p.p.; in parziale riforma della sentenza resa il 23 ottobre 1999 dal Tribunale di Palermo nei confronti di Andreotti Giulio ed appellata dal Procuratore della Repubblica e dal Procuratore Generale, dichiara non doversi procedere nei confronti dello stesso Andreotti in ordine al reato di associazione per delinquere a lui ascritto al capo A) della rubrica, commesso fino alla primavera deI 1980, per essere Io stesso reato estinto per prescrizione; conferma, nel resto, la appellata sentenza”.

    Rigetta il ricorso del Procuratore Generale e dell’imputato e condanna quest’ultimo (Giulio Andreotti) al pagamento delle spese processuali “
    ( Sentenza n. 49691 del 15 ottobre 2004 Corte di Cassazione)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.